Stop ai campionati: rinviata Bergamo-UnipolSai

Prolungata la sospensione totale dei Campionati di Serie A, Serie B e Giovanile di Pallacanestro in Carrozzina fino al 15 marzo compreso. Questa è la decisione ufficiale emanata dalla Fipic - Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina - a seguito degli sviluppi dell’emergenza Covid-19 e considerato il DPCM (Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri) del 4 marzo.

SERIE A - Rimandata, quindi, a data da destinarsi la tredicesima giornata di Serie A - la sesta del girone di ritorno - dopo lo stop della scorsa settimana. La UnipolSai Briantea84 Cantù avrebbe dovuto giocare il derby lombardo contro SBS Montello, gara inizialmente programmata a porte chiuse il 7 marzo nella Palestra Italcementi di Bergamo. Da recuperare, inoltre, la sfida interna del 29 febbraio contro la Deco Group Amicacci Giulianova.

GIOVANILE – Si ferma anche il Campionato Giovanile “Roberto Marson”. La UnipolSai Briantea84 Cantù junior non scenderà sul parquet il 15 marzo per il recupero della trasferta a Bologna contro I Bradipi Circolo Dozza, valevole per la terza giornata del girone di ritorno. In standby anche la partita contro Menarini Volpi Rosse del 23 febbraio scorso.

Questa la nota inviata dalla Fipic a tutte le società:

“A seguito degli sviluppi dell’emergenza COVID-19, considerata l’emanazione del DPCM 4 marzo 2020, pur essendo previsto lo svolgimento delle partite a porte chiuse per gli atleti agonisti, non si può non considerare che gli atleti disabili abbiano patologie pregresse che possono determinare stati febbrili che, pur non riconducibili all’effettivo contagio, comporterebbero la possibilità di trovarsi in quarantena, magari lontano da casa, a seguito delle trasferte di campionato. Inoltre, numerose sono le segnalazioni di difficoltà di prenotazioni aeree con un numero elevato di passeggeri disabili. Pertanto, la situazione attuale, anche in conformità con quanto deciso dalla Federazione Internazionale IWBF Europe che ha annullato lo svolgimento di tutte le competizioni europee legate alle coppe, impone, sentito il Consiglio Federale, in via precauzionale di sospendere tutti i campionati fino al 15 marzo 2020 compreso”.