A Monza si distinguono i giovani della BLM

Decimo posto in classifica su trentadue società con soli 3 atleti iscritti alle gare. Riassunto: successo, con uno sguardo molto speranzoso verso il futuro. È una grande BLM Briantea84 Cantù quella scesa in vasca al centro natatorio “Pia Grande” di Monza per i Campionati Italiani Giovanili Finp (Federazione Italiana Nuoto Paralimpico) e per il Meeting Giovanile Fisdir (Federazione Italiana sport paralimpici degli intellettivo relazionali) nella mattinata di domenica 24 aprile. I canturini sono stati rappresentati dai giovani Riccardo Magrassi (classe 2008) e Nicolò Mascheroni (2008) per la competizione Finp, mentre Giorgia Conti (2001) ha gareggiato per il Meeting Fisdir.

Da registrare i due personal best di Mascheroni nei 100 dorso e 100 stile libero, personale nei 100 dorso per Magrassi. Il primo posto nei 50 rana di Giorgia Conti vale il suo record personale a cronometro con 49"60.

“Non posso che essere contenta della prestazione di Nicolò e Riccardo - ha commentato Spadaro -, si è visto il frutto del lavoro degli allenamenti. Ci sono aspetti tecnici da sistemare che avrebbero portato a qualche decimo in meno a cronometro, però le nuotate sono state belle e va bene così. Piano piano sta emergendo quello che stiamo facendo in questo periodo”.

“Giorgia è andata bene, si vedono i miglioramenti tecnici della nuotata - ha aggiunto Longoni -. Ci sono i soliti errori dettati dall’agitazione e dovremo migliorare perché sono parti fondamentali della gara. A livello di tempi è andata forte, Giorgia sta diventando competitiva e ora l’obiettivo dovranno essere gli Italiani Assoluti”.

I RISULTATI DELLE GARE
Giorgia Conti
(50 rana 49"60 - 50 stile libero 43"90)
Riccardo Magrassi (100 dorso S8 1'42"89 - 100 rana SB7 1'51"77)
Nicolò Mascheroni (100 dorso S9 1'29"71 - 100 stile libero S9 1'16"98)