Cremona, prove generali per gli Assoluti

Sono andati tutti due volte a medaglia i 5 atleti della BLM impegnati domenica nel Campionato Lombardo di nuoto Fisdir a Cremona. Un bel risultato, foriero di interessanti indicazioni per gli Assoluti italiani che si svolgeranno a Foggia dal 5 all’8 luglio prossimi. Contento il tecnico dei canturini Alessandro Pezzani, che proprio in occasione della più importante gara regionale – ultima tappa della stagione e valida come prova del Circuito Nord Cup – ha potuto definire la squadra che prenderà parte al Campionato Italiano Estivo. Si tratta di Sabrina De Dominicis, Gianluca Zoia, Davide Maniscalco, Emanuele Meloni, Simone Rossetti. “Le medaglie ci interessavano relativamente ma siamo contenti che siano arrivate – ha commentato Pezzani -. Di più ci ha soddisfatto il riscontro cronometrico, puntavamo ad abbassare certi tempi e ci siamo riusciti. Molto bene Zoia, Maniscalco e Meloni. Ma per tutti Cremona ha rappresentato un bel banco di prova da cui siamo usciti a testa alta”. Ottavo posto per la BLM in Lombardia, ottenuto con una compagine molto ristretta dunque di grande qualità, mentre il podio è stato condiviso da Osha Como, Phb Bergamo e Polisportiva Bresciana No Frontiere. Doppietta d’oro per Gianluca Zoia, che per la prima volta in vasca lunga ha nuotato i 200 rana sotto i 4’ (3’54’’16) e nei 100 rana ha surclassato tutti col tempo di 1’49’’45. Stesso bis aureo anche per Emanuele Meloni sia nei 50 che nei 100 rana, con un passaggio in 52’’ che ha positivamente impressionato lo staff tecnico. Anche Stefano Rossetti è riuscito a salire sul gradino più alto del podio nei 50 dorso (57’’35), mentre nei 50 stile ha sacrificato la velocità (43’’17) a una maggiore cura della tecnica. Medaglia d’argento e grandi speranze per il futuro. Quattro medaglie d’argento in due per Davide Maniscalco e Sabrina De Dominicis: per il primo un bel debutto nei 400 stile libero, con un tempo (7’41’’54) che rientra nelle, e un secondo posto anche nei 200 misti (4’03’’74). Anche Lady BLM ha brillato nonostante assaggiasse la vasca lunga per la prima volta: argento nei 200 stile libero (4’18’’93) e pure nei 200 misti (4’39’’50). Il medagliere della delegazione canturina è completato dal bronzo assoluto nella staffetta maschile 4x50 stile libero e dal secondo posto nella 4x50 misti. Il prossimo weekend sarà la volta della squadra paralimpica: Pietroni, Pozzi, Dolfin, Riboldi, Marson, Sirica, Pezzoli e Frigerio gareggiano nella Coppa Italia Finp, valida come Campionato italiano societario a Lignano Sabbiadoro. Numeri da urlo per una delle competizioni più importanti del calendario italiano: 300 iscritti, 40 società per un totale di 880 partenze. Per la squadra di Alessandro Pezzani un obiettivo chiaro: entrare nella Top 10 dei club della penisola. Nothing is impossible.