Anche la SBS Montello cede il passo

La UnipolSai si aggiudica il match contro Bergamo per 45-73. Obiettivo centrato, vittoria e altri due punti messi in cassaforte. Alla seconda giornata di regular season i canturini si piazzano al vertice della classifica con Santa Lucia Roma, Deco Group Giulianova e Dinamo Lab Sassari a quota 4 punti. A sorpresa la caduta interna di Varese per mano di Giulianova. “Abbiamo ancora il cartello dei lavoro in corso addosso – ammette Marco Bergna -, amiamo complicarci la vita da soli anche in partite che non dovrebbero impensierirci. Per fortuna non ci troviamo ancora nel vivo della stagione e possiamo sperimentare nuove soluzioni. Di sicuro contro Bergamo abbiamo subito troppo e siamo riusciti a riprenderci solo nel terzo quarto, con un break di 29-9 che ci ha permesso di svoltare. Adesso abbiamo ancora la partita contro Padova per mettere a punto gli ingranaggi un po’ troppo sconnessi, poi ci aspetta Roma e lì non possiamo di sicuro avere sviste che durano così tanto”. Si parte forte sui legni del PalaCarpinoni: UnipolSai avanti con Santorelli, Pedretti aggancia. Tra i quintetti è subito guerra, il ritmo è alto già dai primi minuti di gioco: ancora Santorelli, Bergamo risponde fino alla tripla di Ruiz che mette il tabellone sul 4-7. Il match non trova il suo dominatore, il quarto si mantiene sul filo dell’equilibrio e solo quando mancano meno di 2’ da giocare la UnipolSai cerca la fuga con Choudhry, Bell e Sagar dalla lunetta. Alla prima sirena canturini avanti per 10-15. In esordio di quarto Bergamo fatica a trovare il suo ritmo, la UnipolSai ne approfitta e mette un parziale di 7-0, chiuso dalla bomba da 3 di Raimondi (10-22). La Sbs torna in gioco con Pedretti, la cui mano è sempre calda (già top scorer dei suoi a metà match, saranno 21 i punti alla fine), mentre i biancoblù non riescono a prendere il largo per scelte di tiro errate e il risultato va di conseguenza. Sempre troppo in sofferenza, il quintetto di Marco Bergna riesce a difendere le dieci lunghezze di vantaggio e va a riposo sul punteggio di 23-34. La UnipolSai pasticcia col ferro, troppi errori al tiro e poca sostanza. Anche Bergamo non risponde, quando mancano poco più di 5’ da giocare sono solo 3 i punti realizzati dai padroni di casa, per mano del solito Pedretti. I canturini dilatano piano piano il vantaggio ma senza stupire, poi parte la carica dall’arco: Bell infila la tripla e con la bomba di Raimondi tutta retina si vola sul +24 (28-52). Alla terza sirena tabellone sul 32-59. L’ultimo quarto è quello dell’affermazione e della gestione rilassata: la UnipolSai amministra un vantaggio importante. Arriva il momento dei giovani, Molteni, Nava e Crespi in campo a servizio di coach Bergna. Allo scadere dei 40’ il canturini si aggiudicano la seconda giornata di regular season sulla Sbs Montello per 45-73. 2^ giornata – sabato 31 Ottobre 2015 Cimberio HS Varese – DECO Group Amicacci Giulianova 56-59 GSD Porto Torres – Laumas Elettronica GiocoParma 102-53 SBS Bergamo – UnipolSai Briantea84 Cantù 45-73 Padova Millennium Basket – Dinamo Lab Banco di Sardegna 78-79 Santo Stefano Sport Banca Marche – SSD Santa Lucia Roma 41-61