#Papi2021, il Jolly ha firmato il rinnovo

It’s the day: #Papi2021 è realtà. Giulio Maria Papi, per i tifosi “Jolly”, ha rinnovato il suo contratto con la UnipolSai Briantea84 fino alla stagione 2020/2021. Un biennale che si va ad aggiungere alle prime 3 stagioni canturine in cui il numero 4 capitolino ha vinto 2 Scudetti - 2017, 2018 -, 3 Coppe Italia - 2017, 2018, 2019 - e 3 Supercoppe Italiane - 2016, 2017, 2018 -, arricchendo un palmares che già contava i successi conquistati in avvio di carriera nel Santa Lucia di Roma con la Coppa Italia e la Supercoppa Italiana del 2014, il triplete datato 2015 (Scudetto-Coppa Italia-Supercoppa Italiana) e lo Scudetto Giovanile del 2014.

Classe 1994, giovane e con un curriculum invidiabile: Papi ha fatto molta strada anche in azzurro fin dai tempi della sua permanenza nella capitale. Con la Nazionale italiana Under 22 ha vinto il bronzo all’Europeo di Saragozza nel 2014, diventando poi un punto fermo della Nazionale maggiore entrando a far parte dei 12 convocati per il prossimo Europeo che si giocherà in Polonia - debutto fissato per il 31 agosto -.

Da Roma a Cantù, la carriera di Papi nel mondo della palla a spicchi è iniziata nel 2013. Da quel momento non si è più fermato, riuscendo a collezionare numerosi successi e una soddisfazione personale: oggi è uno dei 50 ambasciatori dello sport paralimpico italiano, un team capitanato da Alex Zanardi.

“Sono contento di annunciare il rinnovo del contratto - ha commentato Giulio Maria Papi -. Sono già passati 3 anni e provo gli stessi stimoli e le stesse motivazioni per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati con i miei compagni di squadra. Conto sulla nostra tifoseria che mi ha sempre dimostrato tanto affetto. Cercherò di far appassionare più persone ai valori paralimpici”.