Supercoppa Italiana: un Super Colossal

Riparte col botto la stagione di basket in carrozzina. Prima del nuovissimo campionato a lega unificata, l’antipasto è succulento. Domenica 19 nella Repubblica di San Marino si gioca la Supercoppa Italiana. Una di fronte all’altro, la UnipolSai campione d’Italia per la seconda volta consecutiva e il Santa Lucia Roma, che sulla maglia porta il circolino tricolore della Coppa Italia. All’apparenza la replica di una puntata già vista e rivista, soliti personaggi, un bel colossal con i migliori attori in circolazione. In realtà il finale cambia di volta in volta: mai uguale, soprattutto mai prevedibile con troppo anticipo. Questa è la ragione per cui una partita tra Roma e Cantù è l’appuntamento clou che non ci si pu. Sarà il Multieventi Sport Domus di Serravalle a ospitare la gara, con palla a due alle 11.30 di domenica. La partita sarà commentata in diretta da Lorenzo Roata e trasmessa in differita su Rai Sport 2 venerdì 24 ottobre alle 17.00. “C’è davvero poco da commentare su questa sfida – ha ammesso Malik Abes, che negli ultimi due anni ha portato in attivo il bilancio degli scontri in favore dei biancoblu -. Perché sappiamo già da subito che sarà una partita tosta, che il Santa Lucia è l’avversario con la A maiuscola. La differenza tra le due formazioni che scendono in campo è ampia: da un lato c’è Roma che è formata da un gruppo solido, coesi, abituato a giocare insieme da sempre. “Anche l’arrivo della superstar Sofyane Mehiaoui, di ritorno dal Galatasaray, non cambia le cose perché questo campione francese ha già giocato molto nella capitale e conosce bene tutti i suoi compagni. Dall’altra parte ci siamo noi, che rispetto all’anno scorso siamo cambiati parecchio. Nuovi stranieri e nuovi italiani nel roster. Un gruppo che deve ancora trovare la sua identità, pur avendo capisaldi importanti. Ce la giocheremo fino in fondo, tutti vogliamo mettere le mani su questo trofeo, certo la stagione è all’inizio e ci vorrà più cuore che fisico”. I precedenti tra le due squadre: nella stagione 2013-2014, la UnipolSai di Malik Abes ha messo la firma su cinque dei sette confronti con la pluristellata formazione allenata da Carlo Di Giusto. Alla conta trofei, però, il bilancio è meno netto. I lombardi, incrociando sempre sulla loro strada Cavagnini e compagni, hanno sollevato Supercoppa 2013 e Scudetto 2014. Mentre a Roma è andata la Coppa Italia. In fondo, questa è la conferma che l’inerzia è facilmente modificabile, tutto può succedere. Nella storia breve della Supercoppa Italiana (la prima fu assegnata nel 2001, vinta da Sassari che in bacheca ne ha 6), il confronto è di 3-1 in favore dei romani.