BLM a Como, record italiano per Magrassi

Record italiano per Riccardo Magrassi - classe 2008 - nei 50 rana SB07 in vasca lunga (1'01"30, categoria esordienti) e 5 nuovi personal best distribuiti tra Jessica Parente, Simone Frigerio e Nicolò Mascheroni: bottino ricco della BLM Briantea84 che ha chiuso al quarto posto - 18.175,82 punti - la partecipazione al Campionato regionale di nuoto paralimpico di sabato 15 giugno, manifestazione natatoria organizzata dalla Finp (Federazione italiana nuoto paralimpico) delegazione Regione Lombardia in collaborazione con Briantea84. Parente ha strappato il suo personale nei 100 rana SB05 - 2'32"73 - seguita dai nuovi record individuali di Frigerio - 200 stile S03 in 5'46"17 e 50 stile S03 in 1'16"15 - e di Mascheroni - 50 stile S09 in 48"34 e 50 dorso S09 in 58"25 -. Marco Dolfin è rimasto sui suoi standard cronometrici - 47"39 nei 50 rana SB05, 1'43"13 nei 100 rana SB05 e 37"38 nei 50 stile S06 , in attesa del prossimo appuntamento agli Assoluti Estivi di Busto Arsizio (5-7 luglio, ndr). Nel complesso c’è da sottolineare la grande prova di tutti gli 11 portacolori canturini guidati dai tecnici Ilaria Spadaro, Alessandro Pezzani e Carlo Capararo che si sono misurati in una competizione con 85 atleti in rappresentanza di 12 società sportive (di cui una piemontese, fuori gara). Sul podio sono salite, nell’ordine, la Polha Varese - 45.212,21 punti e 22 gareggianti - la Polisportiva Bresciana No Frontiere - 23.898,05 e 13 iscritti - e la Polisportiva Bergamasca Onlus - 23.321,36 con al seguito 15 atleti -.

“Le gare sono andate molto bene - ha commentato Ilaria Spadaro, tecnico e responsabile del settore Finp canturino - meglio di quanto si fosse prospettato prima di scendere in vasca. La preparazione per il Campionato regionale è arrivata in un periodo particolare visti gli Assoluti Estivi che disputeremo a Busto Arsizio. Nel complesso sono soddisfatta per le ottime prestazioni da parte di tutto il gruppo”.

“Marco è rimasto sui suoi standard - ha continuato Alessandro Pezzani, co-responsabile organizzativo della manifestazione e coordinatore del settore nuoto di Briantea84 -.  In prospettiva sono dei buoni risultati e ora cercheremo di canalizzare tutto il lavoro per gli Assoluti Estivi di Busto Arsizio”.

“Il campionato di Emanuele si è aperto con una squalifica nei 200 misti per virata irregolare tra dorso e rana – ha concluso Carlo Capararo, tecnico e responsabile del settore Fisdir (Federazione italiana sport paralimpici degli intellettivo relazionali) -. In termini cronometrici il test è stato positivo, con un tempo registrato che risponde alle aspettative. Buoni i 100 stile, nuotati sui suoi standard. Tempo alto, invece, nei 100 rana: la prestazione ha sicuramente risentito della vicinanza alla batteria dei 100 stile, in vista degli Assoluti Italiani servirà sicuramente fare meglio”.

I RISULTATI DELLE GARE

Ruggero Colombo (50 stile S03 1'40"73 - 100 stile S03 3'50"94)
Marco Dolfin (50 rana SB05 47"39 - 100 rana SB05 1'43"13 - 50 stile S06 37"38)
Simone Frigerio (50 stile S03 1'16"15 - 200 stile S03 5'46''17- 50 rana SB02 1'32"92)
Emanuele Lanzani (50 dorso S02 1'38"40 - 100 dorso S02 3'23"52 - 50 stile S02 1'37"56)
Riccardo Magrassi (50 rana SB07 1'01"30 - 100 rana SB07 2'15"49 - 50 stile S08 1'14"94)
Cristian Marson (50 stile S04 1'10"70 - 50 dorso S04 1'24"81)
Nicolò Mascheroni (50 dorso S09 58"25 - 100 dorso S09 2'07"53 - 50 stile S09 48"34)
Jessica Parente (50 rana SB05 1'10"08 - 100 rana SB05 2'32"73 - 50 stile S06 1'04"81)
Elena Pietroni (50 stile S07 44"21 - 100 stile S07 1'38"90 - 200 misti SM07 4'24"04)
Francesca Pozzi (50 rana SB05 1'07"97 - 100 rana SB05 2'24"87 - 50 stile S06 1'01"77)
Emanuele Meloni (100 stile S14 1'11"68 - 100 rana SB14 1'29"54 - 200 misti SM14 squalificato)