Il nuovo campionato di Serie A

L’ufficializzazione è arrivata venerdì 25 luglio: il campionato di Serie A, con la sua nuovissima formula, prenderà il via sabato 25 ottobre e si concluderà con il 23 maggio con l’assegnazione dello scudetto (Gara3 di play-off). Come già anticipato da mesi, quella che verrà sarà la prima stagione della lega A unificata: 14 squadre, di cui 6 provenienti dalla serie A2 e le restanti reduci dal campionato di A1 senza retrocessioni. Prima del via, Sassari e l’Hb Torino hanno rinunciato al loro diritto, riducendo a 12 il numero delle aspiranti al tricolore. La formula scelta per questo primo anno di sperimentazione prevede due gironi, uno del Nord e uno del Sud, formato ciascuno da 6 squadre che disputeranno un campionato all’italiana (dal 25 ottobre al 31 gennaio), con gare di andata e ritorno. Al termine della regular season, le squadre classificate al 5° e al 6° posto si batteranno per evitare la retrocessione in due gare secche (in caso di parità, si ricorrerà ai tempi supplementari) e le perdenti retrocederanno in serie B. Mentre le prime quattro classificate giocheranno una seconda fase (prima contro quarta e seconda contro terza, al meglio delle due gare), anticamera dei Play-off veri e propri. La Unipol troverà nel girone A Padova e la Polisportiva Nordest Castelvecchio, già avversarie in Serie A, e le neopromosse Handicap Sport Varese, Special Bergamo Sport e Treviso. Insomma un campionato tutto orientato verso Est, più due derby lombardi che si preannunciano molto caldi. Nel Girone del Sud, dietro la testa di serie Roma, compaiono il Bic Genova, Santo Stefano Marche, Porto Torres, Giulianova e Battipaglia. Già fissati anche gli altri appuntamenti extra campionato, come la Supercoppa Italiana, in programma domenica 19 ottobre alle 11.30 al Multieventi Sport Domus di San Marino (mentre alle 9.30 si giocherà la Supercoppa Giovanile), che vedrà in campo ancora la Unipol tricolore e il Santa Lucia Roma, a cui era andata la Coppa Italia. Il 7 febbraio 2015, invece, si disputerà l’All Star Game, con sede ancora da stabilire ma Genova in pole position tra le candidate. Nel weekend dell’11-12 aprile verrà messa in palio la Coppa Italia 2015 che, dato il ripensamento generale del campionato, coinvolgerà le prime due classificate dei gironi A e B al termine della prima fase. Dal 5 all’8 marzo, invece, si aprirà il valzer dell’Eurolega, con le fase preliminari di qualificazione per le quattro coppe messe in palio dall’Iwbf (International wheelchair basketball federation). Per la squadra di Malik Abes, non cambiano gli obiettivi rispetto al 2014: occhi puntati sulla Champions Cup, le cui finali – in caso di passaggio del turno – si giocheranno dal 30 aprile al 3 maggio.