A Bressane, che bella Briantea84!

Sempre più consolidato ormai il rapporto tra Briantea84 e Bressane: per il secondo anno la cittadina in provincia di Rovigo, grazie alla passione e alla collaborazione tra il Gruppo Giovani Bressane e il comune di Castelguglielmo, ha dato vita a un torneo di pallacanestro che promette un grande futuro. Sport al centro e possibilità di confronto sono i principi ispiratori. Il quadrangolare, che non ha assegnato nessuna vittoria finale, ha visto protagoniste nel weekend scorso le formazioni di Rovigo, Carpi, Trento e Cantù.

Per la squadra biancoblù c’è stata la possibilità di dare minuti di gioco a tutti i suoi giocatori, portandoli tutti a referto. Tanta esperienza sul campo e fuori, per una due giorni di pallacanestro che ha lasciato buone indicazioni sul lavoro svolto.

“Il torneo di Bressane è stato ancora una volta molto positivo – ha commentato la responsabile del settore Elena Colombo, presente a Bressane insieme a Franco Deonette e Alberto Molteni -. Anche se non aveva classifica, ci ha permesso di conoscere due formazioni nuove come quella di Carpi e Rovigo, e di misurarci con diversi livelli di gioco. Contro Carpi, infatti, abbiamo potuto dare spazio all’intera rosa, riuscendo comunque a gestire bene la partita e portare a casa un buon risultato (50-29). Il match contro Rovigo, invece, è stato molto più complesso tecnicamente: i nostri avversari esprimevano un gioco di qualità, nonostante fossero sempre molto corretti in campo ci hanno messo spesso in difficoltà. Questo ci ha permesso di tirare fuori il meglio: ho visto i miei ragazzi dimostrare tutto quello che hanno imparato, giocando di squadra e senza individualismi. Insomma una partita perfetta, persa di un solo punto all’ultimo minuto, ma davvero combattuta (40-41). Contro Trento, infine, abbiamo giocato una amichevole per chiudere questo torneo in bellezza”.