Serie B: stagione finita al terzo posto

Una sconfitta che lascia l’amaro in bocca quella rimediata sabato 7 aprile in casa dalla Unipol B: nell'ultimo dei derby stagionali, i ragazzi di coach Chiara Ruggieri cedono il passo agli avversari del Basket Seregno Gelsia, che con il risultato di 49-56 mettono la firma sull’incontro (parziali 12-6, 14-19, 10-16, 13-15). A campionato concluso la classifica finale vede i biancoblu posizionarsi al terzo posto (a quota 10 punti) alle spalle degli avversari con la A maiuscola, Varese e Brescia (rispettivamente 16 e 14 punti). E' proprio la Cimberio che questo weekend si giocherà il passaggio in Serie A2 nella Final Four in programma a Cremona. “Avevamo aspettative diverse – ha dichiarato il tecnico dei brianzoli – la partita che abbiamo disputato chiude il campionato lasciando un velo di delusione. Due assenze importanti hanno sicuramente giocato a nostro sfavore – mancavano all’appello Angelo Scopelliti e Paolo Crespi – e nonostante in campo tutti abbiano cercato di dare il meglio abbiamo sbagliato molto. Abbiamo commesso molti errori in difesa, lasciando dei buchi che hanno consentito al loro giocatore migliore, Pecoraro, di andare a canestro con estrema facilità. Sicuramente dobbiamo ancora lavorare tanto per poter competere alla pari con squadre come Varese e Brescia.” Volgendo lo sguardo alla stagione giocata, Ruggieri si dichiara comunque soddisfatta: “La terza posizione finale è un ottimo risultato considerando la giovane età dei giocatori che compongono il gruppo. Siamo consapevoli di dover crescere e migliorare ma le prospettive per il futuro sono buone. Lavoreremo sodo per volare alto nel prossimo campionato, magari proprio in cima alla classifica”. Chiara Zucchi