Una partita che segna un record in Italia

La finale scudetto al Pianella sarà l’evento agonistico paralimpico con il maggior numero di spettatori di sempre in Italia. Ha già scritto un pezzo di storia ancora prima di cominciare questa partita che, oltre ad essere cruciale per le sorti della UnipolSai, prevede ad oggi più di 2mila persone prenotate (scuole, oratori, società sportive in un raggio di 40 km), un numero sicuramente destinato ad aumentare grazie a tutti coloro che non hanno annunciato la loro presenza, ma certamente vorranno testimoniare il loro #IoCiSono domani sera alla Mapooro Arena. RECORD - A parlare di record è Claudio Arrigoni, uno dei massimi esperti italiani di sport paralimpico, con ben dieci Paralimpiadi tra estive e invernali sulle spalle: “A livello di sport paralimpico si aprono mille questioni, nel senso che riguardo l'attività agonistica e i campionati, a mia memoria - ma non credo proprio di sbagliare – non vi sono state gare e campionati che abbiano avuto un pubblico così numeroso, naturalmente a parte i Giochi Paralimpici Invernali di Torino 2006. Ci sono stati eventi anche con più gente, per esempio alcune iniziative di Special Olympics, tipo I Giovani per i Giovani dei Lions al Forum di Milano o le varie Giornate paralimpiche in tutta Italia. Quindi, secondo me si può dire che sarà l'evento agonistico con il pubblico più numeroso di sempre, e già non si sbaglia, ma anche che è la partita ufficiale di basket in carrozzina con il pubblico più numeroso, e qui non si sbaglia di sicuro”. Anche a livello europeo, ci sono davvero pochi precedenti, escludendo gli inarrivabili Giochi Paralimpici di Londra 2012. L’unica piazza del basket in carrozzina che registra ogni volta il sold-out è quella tedesca dell’RSV Lahn-Dill, neo campione d’Europa in carica. Alla finale del campionato di Germania, un mese fa, c’erano circa 1800 spettatori paganti, una frontiera che in Italia non è ancora stata superata. Di strada ce n’è ancora molta da compiere. Ma intanto, il piccolo miracolo della Briantea84 – frutto del lavoro degli ultimi 30 anni, non solo sul campo – rappresenta un punto fermo da cui partire. Attesi in prima fila anche i giocatori dell’Acqua Vitasnella, con la presidente Anna Cremascoli, coach Pino Sacripanti, il capitano Abass, Giacomo Bloise, Eric Williams e Johnson-Odom, ma con molta probabilità farà la sua comparsa anche la stella Nba Ron Artest, alias Metta World Peace. RAISPORT - La partita sarà ripresa dalle telecamere di Rai Sport e trasmessa in differita nella notte tra sabato 16 e domenica 17 maggio (ore 00.15 su Rai Sport 2), con replica nella mattina di domenica 17 maggio (ore 9.30, sempre su Rai Sport 2); telecronaca di Luca Di Bella, con commento tecnico di Massimiliano Cricco. UNIPOLSAI – Dopo una settimana di allenamenti alla Mapooro Arena, la UnipolSai è pronta a vivere questa serata dove non ci sono alternative alla vittoria. Queste le parole del suo coach Malik Abes: “Abbiamo giocato abbastanza bene per due quarti e mezzo, con equilibrio. Molto meglio che alla Coppa Italia, abbiamo saputo difendere bene. Ci è mancato sicuramente qualcosa in attacco, dove un Brian Bell che di solito può fare la differenza, ha tirato troppo poco. Abbiamo sbagliato qualche passaggio che dovevano e potevano risultare più facili. Alla fine perdere a Roma ci sta perché è un campo ostico. Adesso ci siamo ripresi, siamo sereni su questa partita. Ormai non abbiamo altra possibilità, dobbiamo vincere a tutti i costi e lo sappiamo. Andremo sul campo con il dente avvelenato, giocheremo in quella che in questa settimana è diventata la nostra grande casa, l’importante è dare il massimo e poi che il migliore vinca. INFO PRATICHE – L’ingresso alla Mapooro Arena è libero, fatta salva la possibilità per tutti di lasciare un’offerta alle postazioni di accoglienza posizionate ai due ingressi. Si consiglia l’arrivo non oltre le 19.30 per poter garantire a tutti la possibilità di trovare il proprio posto prima dell’inizio del match, con palla a due alle 20.30. Il parecheggio della Mapooro Arena sarà come sempre a pagamento, ma il ricavato al netto delle spese verrà destinato a Briantea84.