#DeMaggi2021: dopo un anno è rinnovo

È bastata una stagione per rinnovare la scelta fatta esattamente un anno fa: Simone De Maggi ha prolungato il suo contratto con la UnipolSai Briantea84 fino al 2021. Alla sua prima esperienza con la maglia biancoblù, il numero 26 ha già vinto la Supercoppa Italiana e la Coppa Italia, entrambe ai danni di Santo Stefano Avis. Amante del basket a 360°, l’ala-pivot con punteggio 4.5 è conosciuto anche come Mr. Giames, soprannome che nasce dalla sua passione per la stella dell’Nba LeBron James.

De Maggi è entrato nel mondo della palla a spicchi all’età di 15 anni, in forza al Teramo Basket, partendo dal settore giovanile fino ad approdare alla formazione Under 19. Dopo degli accertamenti effettuati a causa di un forte dolore alla caviglia, la diagnosi di osteosarcoma lo ha portato a Bologna per cicli di chemioterapia con conseguente operazione e amputazione della gamba. Al termine di un periodo di riabilitazione è arrivata la chiamata della Deco Amicacci Giulianova con cui ha iniziato la carriera nel basket in carrozzina. Il suo curriculum parla anche di una Vergauwen Cup vinta nel 2012 con gli abruzzesi e sempre nello stesso anno l’ingresso nel giro della Nazionale italiana con il debutto all’Europeo Under 22 a Stoke Mandeville, in Inghilterra. Sempre con la selezione Under ha partecipato nel 2013 al Campionato del Mondo in Adana - Turchia - prima di approdare nella Nazionale maggiore con cui ha giocato da co capitano l’Europeo a Tenerife - 2017- e il Campionato del Mondo ad Amburgo nel 2018 (16-26 agosto, ndr).

“Sono felice di annunciare il rinnovo del mio contratto - ha commentato Simone De Maggi - e per questo ringrazio la società. Voglio affermarmi e raggiungere ancora di più gli obiettivi che mi hanno portato ad indossare questa maglia,  in una squadra importante come la UnipolSai Briantea84. Sono arrivato l’anno scorso e tutti mi hanno fatto sentire subito a casa. Ringrazio i tifosi per il supporto che mi hanno dato fin dall’inizio, non vedo l’ora di ricontrarli nel nuovo palazzetto a Meda”.