UnipolSai in corsa dietro Roma

Nessuna sorpresa a Padova: la UnipolSai si impone senza troppi pensieri sui padroni di casa per 49-82. Una vittoria che lascia i canturini al secondo posto in classifica (20 punti): davanti c’è sempre Roma, vincente su Sassari per 70-44, e quindi leader a punteggio pieno del campionato. Niente scossoni nemmeno dal match più bollente di giornata: l’affermazione di Giulianova su Porto Torres per 75-47 per ora non rimescola le carte in vista degli scontri play-off. Abruzzesi e canturini, quindi, restano ad oggi gli avversari diretti della capolista romana. “E’ stata una partita che ci è servita per perfezionare gli schemi in vista dello scontro clou di settimana prossima contro Roma – ha confermato coach Marco Bergna -. Dopo un primo quarto molto lento e di eccessiva sofferenza, siamo riusciti a trovare il nostro gioco, dando velocità e ritmo a questo match. A quel punto non c’è stato più niente da fare. Per noi era importante correggere gli errori, trovare la concentrazione per affrontare al meglio i prossimi giorni. Conosciamo bene i nostri avversari e per questo dobbiamo fare appello al nostro migliore stato di forma, oltre che fisica anche mentale”. Si parte con poco brio a Camposampiero, gioco lento e ferro nemico. Apre Gaz Choudhry su assist di Jodi Ruiz, per Padova risponde Richard Nortje (2-2). Allunga Mohamed Bargo, Ruiz mette la tripla del +1 (4-5). I bianconeri come da pronostico si affidano a Nortje (8-7), a tenere la UnipolSai avanti ci pensa Ian Sagar con la retina del 10-11. Ancora Choudhry per il +3 (10-13), Ruiz porta i suoi sul 10-15 ma è Bargo a mettere la pezza del 12-15. Fuori Sagar e Ruiz, dentro Abdi Jama e Brian Bell. Padova aggancia con gioco da 3 di Bargo (15-15), Choudhry riporta i canturini al comando (15-17). Assist di Bell per Francesco Santorelli (15-21), Nicola Favretto accorcia sul -4 (17-21) ma alla prima sirena la regia è ancora UnipolSai (17-23). Stefano Sartori mette la prima di quarto (19-23), Jama e Bell costruiscono il primo vero vantaggio di match (19-29). Per Padova ancora Nortje e Favretto, la UnipolSai si affida alla mano magica di Bell per il 23-38 che vale il + 15. Dalla lunetta 2/2 per Carossino (23-40), Choudhry e Bell costruiscono il 25-44 della seconda sirena. Dopo 20’ di gioco conduce Choudhry con 14 punti nelle mani (Bell 11 - Ruiz 7). Padova si affida a Nortje (8 punti), seguono Bargo (7) e Foffano (4). Subito Foffano per Padova (27-44), Sagar non sbaglia dalla lunetta (27-46). Con Bell e Sagar la UnipolSai costruisce e amministra il vantaggio (33-55), Ruiz trova la tripla che vale il +25 (33-58). Ultimi dieci minuti da giocare: il vantaggio UnipolSai è massiccio. Padova non molla, la coppia Nortje-Favretto prova a giocarsi l’impossibile fino alla fine. I padroni di casa piazzano il miglior paziale di match (15-20) ma i giochi ormai sono chiusi. Il quarto si chiude con la tripla di Jama: la terza giornata di ritorno va alla UnipolSai per 49-82. 3^ Giornata – Girone di Ritorno SSD Santa Lucia Roma - Dinamo Lab Banco di Sardegna 70-44 Padova Millennium Basket – UnipolSai Briantea84 49-82 SBS Bergamo - Laumas Elettronica GiocoParma 78-35 GSD Porto Torres - DECO Group Amicacci Giulianova 47-75 Santo Stefano Sport Banca Marche - Cimberio HS Varese 50-59 Classifica: Santa Lucia Roma 24 pt UnipolSai Briantea84 Cantù 20 pt DECO Group Amicacci Giulianova 20 pt GSD Porto Torres 16 pt Cimberio HS Varese 14 pt Dinamo Lab Banco di Sardegna 12 pt Padova Millennium Basket 6 pt SBS Montello Bergamo 6 pt Santo Stefano Sport Banca Marche 2 pt Laumas Elettronica GiocoParma 0 pt