Blm quinta al Meeting del Lario

Si è concluso con un quinto posto di squadra la prima edizione del Meeting del Lario per la Blm Briantea84: domenica 11 giugno alla Piscina olimpica comunale Centro Fin di Como sono stati 10.876,57 i punti totalizzati da Clelia Brioschi, Mattia Cazzola, Davide Maniscalco, Emanuele Meloni, Simone Rossetti e Gianluca Zoia, preceduti da Osha Asp Como prima classificata con 23.816,66 punti, Phb Bergamo (22.819,77), Asd Ice Club Como (17.261,93) e Polisportiva Bresciana No Frontiere (13.188,95). Premiato per la miglior prestazione Juniores C21 Mattia Cazzola, nella specialità 50 dorso (58”22).

Competizione dai grandi numeri con 13 società sportive coinvolte, provenienti da Lombardia (9), Friuli-Venezia Giulia (1), Trentino Alto Adige (1) e Liguria (2), per un totale di 84 atleti iscritti, tutti con tesseramento Dir-Agonistico. Tanti gli atleti di interesse nazionale scesi in vasca, indice di un livello tecnico alto e competitivo.

Soddisfazione a 360° per Carlo Capararo, responsabile tecnico del settore nuoto di Briantea84 e organizzatore della manifestazione in partnership con Ice Club Como e Fisdir (Federazione italiana sport paralimpici degli intellettivo relazionali):

“Un evento ben riuscito - ha commentato Capararo -, a livello organizzativo possiamo ritenerci soddisfatti. I riscontri sono stati positivi, ci sono sicuramente aspetti da migliorare ma nel complesso tutto è andato bene. I numeri hanno dimostrato l’interesse delle società per un evento che volontariamente abbiamo scelto di organizzare in un momento strategico della stagione, in preparazione dei Campionati italiani. Confidiamo possa diventare un appuntamento fisso in calendario, magari con qualche evoluzione nella formula. Un grande ringraziamento allo staff coinvolto nell’organizzazione, ho visto tanto entusiasmo, voglia di fare e spirito di collaborazione. A livello sportivo, i nostri atleti si sono ben comportati. Molto bene la staffetta 4x100 stile, chiusa in 5’36”68, uno dei migliori risultati di sempre. Débâcle, invece, nella 4x100 misti: ma ci sta, quando si nuotano 5 gare in una mattinata non si può sempre dare il massimo ovunque. Ho apprezzato con molto piacere l’interesse e il coinvolgimento sportivo dimostrato per le staffette arcobaleno, gare che coinvolgono atleti con e senza disabilità, quindi staff e atleti”.

I RISULTATI

Maniscalco Davide

Batteria 2: 200 stile libero C21 3’28”77 – 5 class.

Batteria 33: 50 stile libero C21 41”64 - 3 class.

Gianluca Zoia

Batteria 3: 200 stile libero S14 3’ 03” 31 - 2 class.

Batteria 35: 50 stile libero S14 36”78 - 3 class.

Meloni Emanuele

Batteria 5: 100 rana S14 1’ 31” 73 - 1 class.

Batteria 17: 100 stile libero S14 1’ 13” 70 – 1 class.

Staffetta 4x100 stile libero

Batteria 10: Rossetti - Maniscalco - Zoia – Meloni 5’ 36” 68 - 2 class.

Staffetta 4x100 misti

Batteria 19: Rossetti - Maniscalco - Zoia – Meloni 7’ 10” 58 – 4 class.

Cazzola Mattia

Batteria 23: 50 dorso C21 58”22 - miglior prestazione Juniores C21

Batteria 33: 50 stile libero C21 55”53 – 8 class.

Simone Rossetti

Batteria 24: 50 dorso S14 45”89 – 1 class.

Batteria 35: 50 stile libero S14 36”93 – 4 class.

Brioschi Clelia

Batteria 25: 50 farfalla C21 1’09”00 – 3 class.

Batteria 30: 50 stile libero C21 58”42 – 4 class.