Santorelli: "Sono pronto per il debutto al PalaMeda"

Ultimi giorni di preparativi, poi sarà debutto. La UnipolSai Briantea84 è pronta ad iniziare il cammino stagionale nella Serie A Fipic - Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina - con la sfida in programma sabato 9 novembre alle 20.30 al PalaMeda (via Udine 1/A, Meda) contro la Dinamo Lab Sassari - diretta streaming sulla pagina ufficiale Facebook di Briantea84 -. Per i gruppi (20 o più persone) è ancora possibile prenotare il proprio posto al palazzetto inviando una mail all’indirizzo eventi@briantea84.it. Tutti gli altri tifosi potranno presentarsi liberamente al PalaMeda entro l’orario di inizio dell’evento, in attesa di nuove modalità che saranno annunciate prima della prossima sfida casalinga - 30 novembre -.

Con la quinta Supercoppa Italiana in bacheca, conquistata dopo la vittoria su Santo Stefano Avis nella finale di San Marino (20 ottobre, ndr), i biancoblù cominceranno l’annata 2019-20 sull’onda del “Be The Revolution”, il nuovo claim ufficializzato in occasione della presentazione della squadra di mercoledì 30 ottobre.

A fare un bilancio di inizio stagione ci ha pensato Francesco Santorelli, fresco del rinnovo firmato fino al 2021 e alle porte della sua decima stagione a Cantù.

“La vittoria della Supercoppa Italiana ci ha trasmesso grande motivazione - ha dichiarato il numero 10 biancoblù -. I nuovi arrivati si sono inseriti bene e stanno dando un valore aggiunto al gruppo. Alzare al cielo il sedicesimo trofeo con questa maglia è stato per me motivo di orgoglio, un traguardo importante alle porte della mia decima stagione a Cantù. Ormai è da più di un mese che ci stiamo allenando dal punto di vista atletico e fisico, siamo pronti per iniziare il campionato sull’onda dell’entusiasmo per il nuovo motto Be The Revolution. Sarà un po’ strano debuttare in un nuovo palazzetto, ma sono sicuro che il PalaMeda ci darà grandi gioie. Avremo soprattutto la possibilità di ospitare più tifosi che ci potranno sostenere in tutte le sfide. Come atleta cercherò di lavorare ogni giorno per migliorare le mie prestazioni fisiche, statistiche e percentuali. Sono pronto a mettermi in gioco e a dare il mio contributo alla UnipolSai”.