UnipolSai d'argento, lo Scudetto è di Bologna

Il sigillo tricolore lascia il petto della UnipolSai junior e passa ai Bradipi Circolo Dozza Bologna. È questo l’epilogo della Final Four di Campobasso (21-22 aprile) e di una finalissima per il titolo che ha visto i biancoblù lottare fino all’ultimo secondo nel tentativo di riscrivere la storia. Il 27-21 della quarta sirena consegna a Bologna lo Scudetto 2018, il terzo nella storia del club. Confermata in toto la classifica della stagione regolare, con Padova Millennium Basket e Giovani e Tenaci a chiudere la Final Four rispettivamente in terza e quarta posizione.

A decretare il passaggio in finale della UnipolSai è stata la combattutissima vittoria contro Padova Millennium Basket nella semifinale di sabato, archiviata dai biancoblù per 23-21 sul limitare del tempo regolamentare. Prestazione complessivamente positiva per i brianzoli impegnati a Campobasso, cui si aggiunge la nomina di Nicolas De Prisco nel quintetto ideale del Trofeo Minibasket Roberto Marson. Un riconoscimento importante, punto di partenza e non di arrivo, stimolo per continuare a lavorare e a crescere.

Soddisfatto lo staff tecnico biancoblù, guidato da Marco Tomba e Carlo Orsi affiancati da Anna Serra, Martina Santucci ed Elia Turconi.

“Una Final Four che ha rispecchiato l’andamento del campionato - ha commentato Tomba -, compresa l’incertezza del risultato contro Padova nella semifinale di sabato. Un match molto contratto e nervoso da entrambe le parti, con i quintetti mai intenzionati a perdere e concedere un solo centimetro. Abbiamo risolto la partita negli ultimi 20”, gran merito a un’avversaria che ha saputo metterci parecchio in difficoltà. Una vittoria sudata, voluta e conquistata coi denti. La finale di domenica ci ha visto più concentrati in campo ma poco abbiamo potuto davanti alla pressione asfissiante di Bologna. C’è comunque tanto di positivo in questa sconfitta, siamo un gruppo giovane e ancora in rodaggio ma mai abbiamo smesso di giocare, provandoci fino alla fine. Siamo certi che il futuro saprà darci tante soddisfazioni. Un ringraziamento a tutti i membri dello staff per il prezioso lavoro quotidiano a servizio della squadra, non solo in questa trasferta ma durante tutta la stagione”.