Primo round all'Amicacci, UnipolSai: testa al prossimo weekend

Ancora due possibilità, non è finita. La Deco Metalferro Amicacci Abruzzo ha conquistato il primo round della serie Scudetto 2022 di Serie A Fipic (Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina). UnipolSai sconfitta 70 a 67 in una gara ricca di emozioni giocata in un PalaMeda gremito: più di 1000 spettatori presenti. Clima delle grandi occasioni, spirito da portare al prossimo weekend quando a Giulianova si giocheranno gara due e gara tre Scudetto (sabato 21 maggio, ore 17 e domenica 22 maggio ore 15.30). Primo quarto di studio e di equilibrio (14 a 11 per la UnipolSai), poi gli abruzzesi hanno spaccato la gara con un secondo quarto chiuso 20 a 9, complici due triple dell’ex Adolfo Berdun (saranno 5 poi nei 40’). Dopo l’intervallo è tutta un’altra UnipolSai che ha riportato in parità la sfida (48-48). Nel finale si è giocato sui dettagli, e nel punto a punto degli ultimi secondi ha avuto la meglio l’Amicacci.

CRONACA - Coach Tomba opta per il quintetto iniziale composto da Saaid, Santorelli, Sagar, Papi e Carossino. In una cornice di pubblico fantastica al PalaMeda è subito duello tra Papi e Berdun per il 4-4 dopo 2’ di gioco. Cavagnini pesca il libero del vantaggio, Carossino e ancora Papi non si risparmiano dalle loro mattonelle. Le squadre si studiano in questo avvio di gara. Stupenengo replica a Carossino, Sagar vale il +5 (12-7) a 1’49’’ dal termine del primo quarto. Fuori Carossino, dentro De Maggi. Berdun due su due dalla lunetta, Saaid per la prima impronta sulla gara. Dopo 10’ i biancoblù guidano 14 a 11.

Meglio gli abruzzesi in avvio con Benvenuto e l’altro ex Cavagnini. Coach Tomba cambia le carte. Dentro Carrigill e Papi, fuori Saaid e Santorelli. Cavagnini sale sugli scudi, rispondono Sagar e De Maggi. Due triple di Berdun spezzano la gara, Amicacci +7 (18-25) a metà tempo. Time-out biancoblù. Dentro Geninazzi, fuori De Maggi. Papi riporta i suoi a referto, ma il terzo ex di giornata Marchionni tiene le distanze di sicurezza (20-27). Papi riduce il gap a 4 punti, poi Benvenuto e Stupenengo allungano sul +8. Si va all’intervallo sul 31-23 per Amicacci Abruzzo.

Saaid, Santorelli, Sagar, Carossino e Papi. Si parte nel segno di Sagar, Amicacci lotta con Cavagnini, poi Carossino trova la tripla dopo i due liberi di Saaid. Santorelli risponde a Benvenuto, poi ancora Cavagnini. Sagar e Carossino portano i biancoblù a -2 dopo 4’ di gioco (35-37). Carossino e Papi ritrovano il vantaggio per i biancoblù, ma è ancora una tripla di Berdun a riportare il vantaggio in casa Abruzzo. Botta e risposta tra le due formazioni nella fine di questo quarto con Berdun che allunga con la quarta bomba di giornata. Papi sugli scudi con 5 punti che valgono il pareggio (46-46) 1’12’’ dalla sirena. Cavagnini e poi Papi per il 48-48.

Ultimi 10’ di gioco. Papi sull’onda dell’entusiasmo risponde a Benvenuto che poco dopo replica. Un minuto trascorso, 52-50 per gli abruzzesi. Colpisce Beginskis, Saaid prende la mira a riporta il gap a -2, ma la mano calda di Berdun regala la quinta tripla di giornata. Ancora Papi, ma Beginskis per il +5. Carossino prende fiducia e infiamma il PalaMeda con una bomba.  A 6’ dalla fine è -2 UnipolSai (57-59). Sagar regala il pareggio (59-59) quando mancano 5’21’’. Si entra nel momento decisivo della gara. Sagar risponde a Cavagnini e a Beginskis, proprio il numero 6 abruzzese pesca la tripla del +3. Saaid vale il -1 (65-66). Ultimo minuti di gioco. Saaid e Berdun, poi i due liberi di Beginskis regalano la vittoria agli abruzzesi.

TEMPI (14-11, 23-31, 48-48, 67-70)

TABELLINI
UnipolSai 67
(Papi 24, Carossino 14, Sagar 13, Saaid 12, De Maggi 2, Santorelli 2, Geninazzi, Carrigill, Bassoli, Buksa, De Prisco). Coach Tomba
Amicacci Abruzzo 70 (Berdun 23, Cavagnini 15, Beginskis 11, Benvenuto 10, Stupenengo 9, Marchionni 2, Minella, Bundzins, Feltrin, Ion, Fares, Castellani). Coach Di Giusto

IL PROGRAMMA DELLA FINALE SCUDETTO
Gara 1: UnipolSai Briantea84 Cantù-Deco Metalferro Amicacci Abruzzo 67-70
Gara 2: Deco Metalferro Amicacci Abruzzo-UnipolSai Briantea84 Cantù (sabato 21 maggio, ore 17)
Gara 3: Deco Metalferro Amicacci Abruzzo-UnipolSai Briantea84 Cantù (domenica 22 maggio, ore 15.30)