LA UNIPOL SOGNA LA CHAMPIONS CUP

Qualificazione alla Champions Cup con una partita ancora da giocare: una Unipol inarrestabile quella che si è vista in questi due giorni a Tolosa, caparbia e cinica tanto da mettere le mani prima di tutti sulla finale che conta, sul sogno della Coppa dei Campioni. L’ampia vittoria sui padroni di casa francesi per 76-49 consegna di fatto ai lombardi il passaggio matematico alla Final 8 di Madrid. Inizia a prendere forma il disegno immaginato a inizio stagione: stare tra i club che contano, nella città che tra due mesi consacrerà i più forti d’Europa. Non accadeva dal 2006. Quella volta la Briantea84 arrivò al terzo posto contro il Fundosa e fu l’unica a battere lo stellare Lahn Dill di Patrick Anderson. È andata vicina a sollevare la coppa con le orecchie solo nel lontano 1993, finale di Champions persa a Rotterdam, in Olanda contro il Verkerk. La storia riparte ora. “Adesso è ufficiale, possiamo prenotare i biglietti aerei per Madrid: siamo in Champions Cup – ha affermato coach Abes con visibile soddisfazione -. Non era una gara difficile contro Tolosa, abbiamo fatto giocare tutti, siamo davvero contenti di come sia andata questa Eurolega. Adesso siamo on he road to Madrid”. “Questo era il nostro primo obiettivo di quest’anno – ha aggiunto il presidente Alfredo Marson, presente a Tolosa per vedere l’andamento di questo girone -. Questo è un primo passo fondamentale ma il bello deve ancora arrivare. A Madrid troveremo i club che fanno la storia del basket in carrozzina europeo, nomi che pesano e di fronte ai quali noi siamo formiche. Ci sono squadre che hanno una lunga tradizione in questa coppa, per noi è la prima volta dopo molti anni. Ho ricordi davvero amari ripensando a quella finale persa in Olanda, è stata una enorme occasione sprecata. Questa volta, vada come vada, dobbiamo essere sicuri di tornare senza rimpianti”. Alza subito la voce la Unipol di coach Malik Abes. Tolosa cerca di costruire il suo gioco ma i Campioni d’Italia non sembrano disposti a lasciare libero sfogo all’iniziativa francese. Il divario si fa subito importante e a metà del primo quarto la Unipol ha già preso la strada della fuga (15-2), con il solito Brian Bell a dare spettacolo sulle ruote. La tripla di Manuel Vaisioa fa solo solletico, nessun pensiero per i brianzoli determinati a lasciare il Petit Palais con un biglietto per la Spagna. Un primo quarto da manuale quello dei biancoblu, grande gioco di squadra, rotazione della palla e grinta da vendere (25-7). Tolosa ci prova sempre e nonostante il rapporto con il ferro non sia dei migliori riesce a piazzare un break di 8-0 (29-17) nel secondo quarto. La Unipol resta al comando ma pecca in lucidità e precisione al tiro, complice anche un avvicendamento dei tiratori franchi e il riposo concesso al mattatore Bell. Calano intensità e feeling in campo e Tolosa ne approfitta. In ogni caso la storia non cambia e all’intervallo lungo la regia è ancora dei brianzoli (32-21). Lo spogliatoio porta consiglio e rigenera gli animi: in 5’ di gioco la Unipol segna due volte di più rispetto alla frazione di gioco precedente. L’uragano Bell delizia gli spalti e punisce il ferro, suoi 8 dei 14 punti messi a segno dai canturini. Toulouse si affida al duo Vaisioa- Routaboul, ma l’aggancio è ormai utopia (56-34). Nell’ultimo quarto coach Abes lascia spazio a tutti, in campo il vivaio Briantea84 con Lorenzo Molteni – Paolo Crespi – Angelo Scopelliti. L’Europa regala grandi emozioni, palcoscenico dei grandi e trampolino di lancio per le stelle di domani. Con i 2 punti del giovanissimo Crespi tutti i giocatori scrivono il proprio nome sul referto dell’Eurolega. Si vola a Madrid. Tabellino: Unipol Briantea84 Bell 20, Lindblom 8, Bienek 6, Sagar 7, Ruiz 15, Edwards 8, Damiano 4, Diouf 0, Santorelli 2, Molteni 4, Crespi 2, Scopelliti 0. Toulouse IC Menard, Otenga 8, El-Haddef 4, Courneil 6, El Ghazzioui, Abassi 5, Herpers 4, Vaisioa 10, Routaboul 8, Aguinet 4, Laffont. RISULTATI EUROLEAGUE 1 – GRUPPO C Venerdì 7 11.15 Toulouse Ic - Bsr Ace Gran Canaria 47-70 13.30 Unipol Briantea84 - Santa Lucia Roma 55-34 15.45 Bsr Ace Gran Canaria - Beit Halochem Tel Aviv 66-75 18.00 Santa Lucia Roma - Toulouse Ic 74-34 20.15 Beit Halochem Tel Aviv - Unipol Briantea84 58-80 Sabato 8 9.00 Santa Lucia Roma - Bsr Ace Gran Canaria 81-42 11.15 Unipol Briantea84 - Toulouse Ic 76-49 13.30 Beit Halochem Tel Aviv - Santa Lucia Roma 15.45 Bsr Ace Gran Canaria - Unipol Briantea84 18.00 Toulouse Ic - Beit Halochem Tel Aviv CLASSIFICA GIORNO 2 Unipol Briantea84 6 S. Lucia Roma 4 BRS Ace Gran Canaria 2 Beit Halochem Tel Aviv 2 Toulouse IC 0