Nijman: "Sfida interessante contro S. Stefano"

Il 2020 inizia con il botto. La UnipolSai Briantea84 ritorna sul parquet per la super sfida contro S. Stefano Avis in programma sabato 11 gennaio alle 20.30 al PalaMeda. La settima giornata di Serie A Fipic - Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina - chiude il girone di andata che vede momentaneamente i biancoblù saldi al secondo posto in classifica con 10 punti. A parte l’unica sconfitta contro Porto Torres (66-58 il 16 novembre), gli uomini di coach Marco Bergna sono cresciuti molto nelle ultime partite riuscendo a confermarsi pienamente dopo la trasferta a Giulianova e il match casalingo contro Bergamo.

I Campioni d’Italia in carica di S. Stefano arrivano alla sfida da imbattuti con 12 punti. Sei vittorie in altrettanti match da qui a inizio campionato. L’unico passo falso è maturato in avvio di stagione in occasione della finale di Supercoppa Italiana 2019 del 20 ottobre, proprio contro la UnipolSai.

Sebastiao Nijman ha tirato un bilancio del momento. In vista del big match di sabato sera ha parlato anche dei suoi primi mesi in Briantea84, con un accenno al grande appuntamento di fine mese (31 gennaio-1 febbraio) con la Champions League.

“Sabato dobbiamo rimanere concentrati - ha commentato Nijman - continuando a giocare come abbiamo fatto fino a ora e dimostrando al pubblico il nostro valore. Santo Stefano è una squadra molto forte, arriverà qui a Meda con grande determinazione. Sarà una sfida molto interessante dopo quella disputata in finale di Supercoppa Italiana. Qui in Briantea84 mi sto trovando molto bene. Sto costruendo una mentalità vincente, ogni giorno cerco di migliorarmi per raggiungere i miei obiettivi individuali. La strada da percorrere è ancora lunga, ma sono molto fiducioso. Tra poco sarà tempo anche di Champions League, affronteremo delle squadre forti e in poco tempo. Dobbiamo arrivare a questo appuntamento con la maturità con cui stiamo affrontando tutti gli impegni”.