La BLM brilla d'argento al Meeting di Busto

Obiettivo centrato. Vale un bellissimo argento la prestazione della BLM Briantea84 alla 17^ edizione del “Lions Host” - Meeting interregionale lombardo, andato in scena ieri, domenica 31 marzo, nella cornice delle Piscine Manara Sport Management di Busto Arsizio. Un risultato che replica il posizionamento dello scorso anno, quando i canturini chiusero secondi sempre alle spalle del colosso Polha Varese, leader dell’edizione 2019 (con la squadra gialla) su un totale di 25 società iscritte.

Resta, quindi, un podio di valore quello conquistato dai 12 portacolori della BLM nella manifestazione natatoria in vasca lunga (50 m), aperta sia agli iscritti Finp (Federazione italiana nuoto paralimpico) che Fisdir (Federazione italiana sport paralimpici degli intellettivo relazionali). A contorno, non sono mancate le soddisfazioni individuali in termini cronometrici: personal best per Simone Frigerio nei 200 stile (5'56"89) e nei 50 rana (1'33"19) e per Jessica Parente nei 50 stile conclusi in 1'24"50.

In rappresentanza della BLM - guidata dai tecnici Ilaria Spadaro, Carlo Capararo e Alessandro Pezzani (anche coordinatore di settore) - sono scesi in vasca Ruggero Colombo (Senior), Marco Maria Dolfin (S), Simone Frigerio (S), Emanuele Lanzani (S), Riccardo Magrassi (Esordiente), Cristian Marson (S), Jessica Parente (S), Elena Pietroni (S) e Francesca Pozzi (S) per il comparto Finp, Clelia Brioschi, Emanuele Meloni e Gianluca Zoia sul fronte Fisdir.

“In generale tutte le prestazioni dei ragazzi sono state soddisfacenti - ha commentato Spadaro -, i personal best di Simone Frigerio e Jessica Parente fanno ben sperare in ottica futura. L’obiettivo alla vigilia della gara era di raggiungere il miglior piazzamento di squadra possibile e siamo riusciti a centrarlo. Il secondo posto nella classifica generale dietro alla Polha Varese ha un grande valore considerando il livello della concorrenza in gara”.

“Sono felice per l’ottimo risultato di squadra e per il contributo dato dagli atleti della squadra Fisdir, Clelia Brioschi, Emanuele Meloni e Gianluca Zoia – ha proseguito Capararo -. Non sono arrivati risultati eclatanti in termini cronometrici ma tutti e tre i ragazzi impegnati in gara hanno registrato risultati in linea con i loro standard in vasca lunga. Il bottino di punti guadagnato è stato più che onorevole”.

MARCO DOLFIN – Prestazione in linea con le attese per Marco Dolfin, in gara domenica a Busto nei 50 e 100 rana e nella staffetta 4x50 mista mixed.

Una gara lineare che ha confermato le nostre attese - il commento di Pezzani -, affrontata con la consapevolezza che la prestazione avrebbe potuto risentire dei test biomeccanici svolti con la Federazione nella giornata di sabato (30 marzo a Modena, ndr). Sapevamo che a livello cronometrico avremmo potuto lasciarci indietro qualcosa ma abbiamo scelto di dare priorità ai test per capire su cosa lavorare a livello tecnico in vista dei prossimi appuntamenti”.

Next step il Campionato regionale Finp, in programma il 5 maggio alla piscina olimpica comunale di Como.

I risultati  - BLM Briantea84 Finp
Ruggero Colombo (50 stile S03 1'49"77 - 100 stile S03 4'06"57)
Marco Maria Dolfin (50 rana SB05 47"05 - 100 rana SB05 1'44"92)
Simone Frigerio (200 stile S03 5'56"89 - 50 rana SB02 1'33"19)
Emanuele Lanzani (50 dorso S02 1'39"38 - 100 dorso S02 3'26"69)
Riccardo Magrassi (50 rana SB07 1'04"38 - 100 rana SB07 2'14"90)
Cristian Marson (50 dorso S04 1'21"35 - 50 rana SB03 1'11"03)
Jessica Parente (100 rana SB05 2'39"62 - 50 stile S06 1'02"41)
Elena Pietroni (50 stile S07 45"74 - 100 stile S07 1'42"75)
Francesca Pozzi (100 rana SB05 2'32"65 - 200 misti SM06 5'17"08)

4x50 mista mixed: Lanzani-Dolfin-Pietroni-Parente (4'40"47)
4x50 stile mixed: Frigerio-Marson-Pozzi-Pietroni (4'32"66)

I risultati – BLM Briantea84 Fisdir
Clelia Brioschi C21 (50 farfalla 53"83 - 50 stile 50"89)
Emanuele Meloni S14 (100 rana 1'27"61 - 200 stile 2'37"76)
Gianluca Zoia S14 (50 stile 36"93  - 200 stile 3'07"35)