UnipolSai-Dir sul podio di Special Basket

Entrambe le formazioni di pallacanestro Dir targate UnipolSai sono salite sul podio del torneo interregionale Special Basket. La finale nazionale del Nord Italia è andata in scena domenica scorsa a Senna Comasco, che per la terza volta ha ospitato la fase conclusiva del campionato Special Olympics. Il bottino delle formazioni canturine è di tutto rispetto: un terzo posto per la squadra A, alle spalle di Legnano e Malnate, mentre ancora migliore il piazzamento del team B, che ha meritato la medagli d’argento dietro al quintetto di Trento. “Non possiamo che essere soddisfatti – ha commentato il coach Stefano Colombo -, sicuramente per quanto riguarda la squadra A bisogna riconoscere un andamento non costante: c’è stata una prima parte molto buona, poi l’incidente di Massimiliano Maggioni ha rappresentato uno stop nel rendimento: si è sentita molto la mancanza di un leader in campo, migliore realizzatore del quintetto. Abbiamo perso un po’ di sicurezza e di fisionomia di squadra, riportare Claudio Buzzolo nel ruolo di play maker non è bastato per ritrovare fluidità. In compenso, dobbiamo riconoscere che c’è stata una crescita collettiva, sia nelle rotazioni difensive che in attacco”. “Per quanto riguarda la squadra B, invece, il secondo posto è moto meritato perché abbiamo perso una sola partita su 4. In questo caso l’obiettivo che ci eravamo posti era quello di riuscire a stare in campo. il fatto di confrontarci con formazioni del nostro stesso livello ci ha permesso di trovare il nostro passo e portare tutti a referto”. Dal buon andamento delle squadre UnipolSai neo torneo Special Basket è arrivata anche un’altra conseguenza importante: Alessandro Bellotti e Claudio Buzzolo sono stati selezionati dai tecnici della nazionale italiana Special Olympics Marco Petrozzi ed Roberto Violante per prendere parte ai Giochi Mondiali, in programma dal 25 luglio al 2 agosto a Los Angeles. Un evento dai numeri impressionanti: 7mila atleti, provenienti da 177 Nazioni, 3mila allenatori e ben 30 mila volontari. Bellotti e Buzzolo, dunque, avranno il privilegio di vestire la maglia azzurra, per la prima volta al raduno dell’Italia previsto il 7 giugno a Torino, in spiacevole concomitanza con le Finali nazionali del Campionato italiano Fisdir (Federazione italiana sport disabilità intellettivo relazionale), evento per cui si erano preparati per tutta la stagione e che si terrà il 6-7 giugno a Civitanova Marche.