Giovanili, al via la seconda fase

Chiusa la regular season con un ampio predominio sulle avversarie, la Unipol si prepara da imbattuta ad affrontare la seconda fase del Campionato italiano giovanile. Il regolamento è cambiato rispetto all’anno scorso e ora, nel passaggio alle Top 8, le squadre dei due gironi si uniscono e si scontrano tra loro per decidere le migliori quattro che avranno accesso alla finale scudetto (12-13 aprile a Torino). Capita dunque già in questo turno preliminare che i lombardi incrocino sul loro percorso i rivali di sempre del Santa Lucia Roma. Questa è sicuramente una delle partite più calde delle prossime settimane, in programma il 30 marzo nella capitale. Gli altri avversari della Unipol, che difende il tricolore vinto un anno fa a Verona contro Roma, sono i Bradipi di Bologna (16 marzo fuori casa), le Volpi Rosse di Firenze (a Seveso il 23 marzo, ore 14.30) e la vincente dello spareggio per l’ultimo posto disponibile, ovvero la Coenergy Amicuccioli di Giulianova (6 aprile in casa, ore 15.30). “Dovremo affrontare ogni gara per volta – ha commentato un pragmatico Giovanni Cantamessa -. Nella stagione regolare non ci siamo dati obiettivi ambizioni, eppure siamo riusciti a vincere tutte le partite gestendo bene le possibili anomalie di un’annata che ha visto un nuovo gruppo alla linea di partenza. Con anche nuovi innesti, alcuni giovanissimi, abbiamo raggiunto buonissimi risultati. L’unica cosa che dobbiamo fare è proseguire su questa strada, senza guardare troppo avanti o in alto. Un passo per volta, integrando tutti e facendo crescere chi, per età ed esperienza, ha più strumenti per fare la differenza nelle partite importanti”. IL CALENDARIO DELLA SECONDA FASE