Coppa Italia 2021: a Grottaglie la Final Four

Ancora Grottaglie (Ta), per il secondo anno consecutivo location della Final Four di Coppa Italia Fipic (Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina). Venerdì 5 e sabato 6 novembre si assegnerà in Puglia il titolo nazionale numero ventisette della storia, anche per questa occasione intitolata alla memoria di Antonio Maglio, uno dei padri fondatori del paralimpismo italiano. Sul parquet del Palasport Campitelli sono attese le prime quattro squadre classificate nell’annata 2020-21: UnipolSai Briantea84 Cantù, S. Stefano Avis, Deco Metalferro Amicacci Abruzzo e Studio 3A Padova Millennium Basket.

UnipolSai e Padova taglieranno il nastro inaugurale della competizione con la prima sfida di semifinale fissata alle ore 16 di venerdì 5 novembre. A seguire (ore 18.30) il derby dell’Adriatico tra Macerata e Giulianova. Sabato spazio alle finali. Il terzo-quarto posto si disputerà alle 9, mentre la finalissima è in programma alle 11.30 in diretta su Rai Sport (canale 57 del digitale terrestre), con cronaca di Lorenzo Roata e commento tecnico di Fabio Raimondi. L’evento si svolgerà a porte aperte, seguendo le normative vigenti in tema capienza e accesso.

I CONVOCATI - Sono 11 i giocatori convocati tra le fila biancoblù: Ian Mark Sagar, Giulio Maria Papi, Jacopo Geninazzi, Francesco Santorelli, Driss Saaid, Lorenzo Bassoli, Filippo Carossino, Simone De Maggi, Nicolas De Prisco, Sophie Carrigill e Luka Buksa. Unico assente sarà Karim Makram per indisponibilità.

LE PAROLE DI COACH RIVA - “Arriviamo all’appuntamento con la Final Four ricchi di entusiasmo perché quando c’è in palio un trofeo non può essere altrimenti. Abbiamo la possibilità di mettere in campo il nostro lavoro, superando paure e difficoltà, puntando al meglio. Abbiamo tanti obiettivi pretenziosi in questa stagione, considerando anche l’Europa che si riaffaccia. Questo è un passaggio importante: i giocatori sono pronti e per molti di loro c’è anche lo stimolo di dare il massimo anche in vista dell’Europeo che si disputerà a dicembre. Padova? Sarà la nostra prima rivale. Squadra ostica composta da giocatori esperti. Coach Castellucci è nel giro della Nazionale Italiana, un allenatore di calibro che mette nel gioco dei suoi singoli la forza della squadra. Dobbiamo stare attenti ad alcuni atleti come all’ex Ahmed Raourahi, rimanendo sempre concentrati, puntando come sempre al gioco corale”.

I PRECEDENTI - I biancoblù sono i detentori della coppa dopo il trionfo dello scorso sanno, la settima della storia del club di Alfredo Marson. Il primo titolo è stato alzato al cielo nel 2004, dopo 9 anni è arrivato il secondo in finale contro S. Lucia Roma. Dal 2016 al 2020 è dominio assoluto biancoblù con 5 vittorie incasellate rispettivamente contro Roma, Porto Torres e S. Stefano, che ne ha fatto le spese negli ultimi tre confronti (2018, 2019 e 2020). Curiosità: dal 2013 la UnipolSai Briantea84 Cantù ha sempre partecipato alla Final Four di Coppa Italia. Padova ha in bacheca una Coppa Italia (vinta nel 2007 contro Taranto), mentre S. Stefano Avis e Deco Metalferro Amicacci Abruzzo non hanno mai conquistato il trofeo nazionale.

IL PROGRAMMA
Venerdì 5 novembre
Ore 16: UnipolSai Briantea84 Cantù-Studio 3A Millennium Basket Padova

Ore 18.30: S. Stefano Avis-Deco Metalferro Amicacci Abruzzo

Sabato 6 novembre
Ore 9: finale terzo-quarto posto
Ore 11.30: finale primo-secondo