Rolafer verso Lignano Sabbiadoro

Entra nel clou la stagione delle squadre targate Rolafer. Sabato scorso a Novara si sono giocate le gare di andata per la qualificazione al Campionato nazionale Fisdir, giornata che ha visto impegnata la formazione di livello Promozionale. Notizie non molto confortanti sono arrivate dal terreno di gioco: le tre sconfitte rimediate sul campo di Novara hanno di fatto ridotto al lumicino le possibilità di un passaggio del turno da parte dei canturini (una sola formazione stacca il biglietto per le finali a Lignano Sabbiadoro). Un nulla di fatto per i ragazzi di mister Pagani, costretti ad abbassare la testa di fronte al Pegaso Asti (1-0). Ancora più netta la débâcle contro il Faggio Olympic di Savona (6-3) e per finire è arrivata anche la sconfitta per 3-0 subita per mano dei padroni di casa novaresi. Insomma, le possibilità di un ribaltamento di fronti, stante la classifica attuale, pare impossibile. In campo, per la rivincita, si torna sabato ad Asti. Tra le cause di questa battuta d’arresto si può inserire anche l’uscita dal gruppo promozionale di due giocatori chiave, come Biagio Ferrugia, inserito per età e tecnica nella squadra Élite, e il giovanissimo Majeed Dabre, il cui caso eccezionale esce dai regolamenti attuali: per capacità non più arruolabile nel livello promozionale, ma non abbastanza adulto per accedere al livello superiore (solo chi ha 15 anni compiuti a inizio stagione può militare in una squadra Élite). “In questo punto delle qualificazioni sarà molto duro portare due squadre alle finali nazionali – ha ammesso mister Pagani -. Verosimilmente, saremo presenti solo con il team Élite. Nel frattempo cercheremo di approfondire il ‘caso Majeed’, perché siamo sicuri che un giocatore con le sue doti sia di grande interesse nazionali e non possiamo tenerlo fermo a lungo solo per un vuoto legislativo. In vista di Lignano, poi, abbiamo formalizzato un prestito dallo Sporting 4E: Alessandro Bassani giocherà con i nostri colori, nel ruolo di portiere, rendendo più profonde le nostre rotazioni in campo”. Nel frattempo, venerdì mattina la Scuola Calcio Briantea84 sarà protagonista dell’evento “I Giovani per i giovani”, organizzato al palasport di Cinisello Balsamo dai Lions Milano. Migliaia di studenti delle scuole milanesi, come sempre, animeranno il tifo, sotto la regia dell’infaticabile organizzatrice Patrizia della Bella.