Si torna a casa, a Seveso arriva il Pmb

Coming back home. Dopo tre turni consecutivi in esterna, la UnipolSai torna a casa: sabato 3 dicembre (palla a 2 alle 20.30 al Palasport di Seveso) sarà la volta di Padova al cospetto degli uomini di coach Marco Bergna. La sesta giornata, complice la vittoria dei canturini nel derby contro Varese (41-91) e la concomitante e inaspettata caduta di Giulianova per mano di Santo Stefano (55-61), ha certamente messo un po’ di scompiglio alla zona alta della classifica: al comando resta la Deco (10 punti), seguita da Porto Torres - unica forza ad oggi imbattuta con 10 punti e una partita in meno - e, in terza piazza la UnipolSai (8 punti e il turno di riposo già osservato). In quarta posizione Santo Stefano (6), poi Roma, Varese e Padova (4), Bergamo (2) e Sassari, a 0 punti. 

In ottica Final Four di Coppa Italia, tutto resta nelle mani delle due sfide cruciali di questo girone di andata: quello del 10 dicembre tra la UnipolSai e Giulianova a Seveso (ore 20.30) e la settimana successiva la sfida al vertice tra gli abruzzesi e Porto Torres.

“Arriviamo da un’ottima prestazione di squadra contro Varese - ha commentato il coach della UnipolSai Marco Bergna -, sulla carta partivamo da favoriti ma un derby è sempre un derby, ci sono infinite variabili da considerare in partite come queste. Mi è piaciuto l’atteggiamento in campo, l’intesa, insomma, ho visto una bella UnipolSai. Abbiamo una panchina lunga, questo ci permette di far ruotare bene i quintetti con minutaggi importanti per tutti. Sabato torniamo a casa, contro Padova, una squadra che sa essere ostica, con giocatori che sanno certamente dire la loro. Noi dobbiamo fare quello che sappiamo, affrontando la partita con la massima serietà, mettendo a punto ogni meccanismo di gioco. La prossima settimana ci aspetta Giulianova, la concentrazione deve essere massima”

Il ritorno a Seveso della UnipolSai sarà atteso dal pubblico delle grandi occasioni: lo squadrone di Io Tifo Positivo, guidato da Tony Supino e Claudia Cecini, ha risposto presente con le scuole di Casatenovo, Arcore e Cinisello Balsamo. L’intervallo sarà affidato all’intrattenimento dei giovani “Rexiani” della Gemky Dancing School di Lentate sul Seveso.

PADOVA MILLENNIUM BASKET - Panchina in rosa per il Padova Millennium Basket, l’unica di questa Serie A 2016-17, affidata al comando di Silvana Vettorello. Per restare in tema donne e basket, arriva proprio da Padova la lady Briantea84 Laura Morato: in forza al club del presidente Primo Fior, infatti, nel 2010 è iniziata l’esperienza cestistica della new entry di casa UnipolSai (arrivata a Cantù a inizio settembre dopo due stagioni al Santa Lucia Roma).

Il bilancio alla sesta giornata vede i padovani presentarsi a Seveso con due vittorie all’attivo, contro Bergamo (55-68) e Dinamo Lab Sassari (59-49). A servizio di coach Vettorello, il sudafricano Richard Northje, pivot punti 4.5 (top scorer tra i suoi nella sfida contro Porto Torres con 22 punti nelle mani), e nomi come Mohamed Bargo e Fabio Bernardis, giocatori di esperienza azzurra con la Nazionale italiana, protagonisti dell’oro europeo conquistato ai Campionati di Adana nel 2009. Quote rosa anche in campo, con Melissa Rado e Franca Borin, entrambe nella Nazionale italiana femminile. Inserito nella lista di interesse nazionale anche Enrico Foffano, ala punti 3.0, classe 1989.

7^ GIORNATA – sabato 26 novembre
Santa Lucia Roma - Gsd Porto Torres, ore 17.00
Dinamo Lab Banco di Sardegna Sassari - Special Bergamo Sport Montello, ore 18.00 
Santo Stefano Banca Marche - Cimberio Hs Varese, 17.00
UnipolSai Briantea84 Cantù - Padova Millennium Basket, ore 20.30

Riposa: DECO Group Amicacci Giulianova

Classifica:
DECO Group Amicacci Giulianova 10
Gsd Porto Torres 10 (turno in meno)
UnipolSai Briantea84 Cantù 8 (turno in meno)
Santo Stefano Banca Marche 6
Cimberio Hs Varese 4
Padova Millennium Basket 4
Santa Lucia Roma 4
Special Bergamo Sport Montello 2
Dinamo Lab Banco di Sardegna Sassari 0