Atletica: pronti, partenza, via!

È iniziata la stagione sportiva dell’atletica Briantea84, impegnata sabato 5 maggio a Nova Milanese per il Memorial Armando Spreafico. L’iniziativa Disabili e Scuola insieme per lo Sport, giunta alla sua sedicesima edizione, ha visto la partecipazione degli studenti delle scuole superiori di I grado del comune di Nova Milanese e di atleti con disabilità: tutti in pista, a lezione di sport e di integrazione. Per i canturini si è trattata della prima uscita stagionale, un test in vista dei Giochi Regionali Special Olympics che andranno in scena sabato 11 e domenica 12 maggio al Centro Sportivo del Bione a Lecco. Promozione a pieni voti per la spedizione biancoblu: unica pecca, la mancata partecipazione di altre società paralimpiche che non ha permesso ai ragazzi di confrontarsi con atleti di pari livello. L’organizzazione scolastica ha però trovato immediata risposta al problema, consentendo la formazione di batterie integrate con gli alunni delle scuole. I tempi ottenuti sono stati ufficializzati da un giudice Fisdir e regolarmente registrati. Sono soddisfatti i tecnici Oreste Coda Canati e Valentina Massa: “Tutto il gruppo si è comportato bene – ha dichiarato Coda Canati - da segnalare l’ottima prestazione di Francesco Fazzini che nei 60 metri piani è sceso sotto la soglia degli 11’, migliorando nettamente i risultati dello scorso anno. Gli altri ragazzi, impegnati sia nei 60 metri che nel lancio del vortex, hanno dimostrato una buona condizione fisica confermando gli esiti della scorsa stagione. Siamo positivi, la prestazione di oggi ci fa ben sperare in vista dei prossimi impegni in calendario”. Tante conferme, dunque, e la possibilità di provare nuove esperienze: i ragazzi, infatti, hanno avuto la possibilità di cimentarsi (anche se in maniera non ufficiale, in quanto specialità non previste dalla Fisdir) negli 800 metri piani e nel salto in lungo, gareggiando in entrambe le gare con gli atleti delle scuole. Grande exploit per Mattia Castracane che, negli 800 mt, ha saputo farsi notare assestandosi, grazie a un tempo di tutto rispetto, nelle zone alte della classifica. A gare concluse il bilancio è sicuramente positivo: “E’ stata una bellissima esperienza – ha commentato Massa – abbiamo vissuto la giornata con positività ed entusiasmo. Un ringraziamento doveroso va agli organizzatori, che ormai da anni si impegnano per la realizzazione di un evento che fa dello sport e dell’integrazione i suoi valori portanti. Ciliegina sulla torta, la presenza di due professionisti dell’atleta paralimpica, Giusy Versace e Stefano Gori, entrambi impegnati nei 100 metri piani dove Giusy ha registrato il record italiano di categoria”. Prossimo appuntamento, l’11 e 12 maggio a Lecco per i Giochi Special Olympics. In bocca al lupo Briantea84! Chiara Zucchi