Anche a Padova, Unipol rulez

La Unipol versione rullo compressore non ha fallito il suo obiettivo. La pratica Padova è stata liquidata in scioltezza, 40’ di ordinaria amministrazione chiusi dal quintetto lombardo per 70-35. Come già altre partite del genere (Giulianova e Sassari), ai Campioni d’Italia basterebbe di fatto un quarto – forse due per avere la sicurezza matematica – per chiudere i conti e firmare il foglio rosa. Sono Andre Bienek e Ian Sagar a dettare il passo delle marcature biancoblu all’avvio, realizzando da soli 17 dei 25 punti della prima frazione di gioco, terminata col risultato già piuttosto eloquente di 5-25. I venti punti di distacco mettono di fatto una bella ipoteca sulla vittoria, permettendo a Malik Abes di giostrare al meglio i suoi uomini. Dall’altra parte della panchina, coach Chiarello tenta la carta Giacobbo Dal Pra – 24 enne, giocatrice della nazionale femminile – sperando di poter ottenere lo stesso risultato della fatale Beatrice Ion romana. Ma questa volta non è la quota rosa patavina a fare la differenza. All’intervallo lungo il quintetto brianzolo, che nel frattempo ha trovato la mano calda dello statunitense Brian Bell (suoi 7 punti sui 19 messi a segno dalla Unipol nel secondo quarto, alla fine top player del match con 17 punti e 13 rimbalzi), conduce per 44-11. Alla ripresa c’è spazio anche per Molteni, Elhadji e Scopelliti, mentre il tedesco Bienek tiene sempre alta la guardia sotto i tabelloni. Chiuso il terzo quarto con un vantaggio di 40 punti esatti (21-61), la Unipol conduce in porto senza ansie la sua terza vittoria stagionale, la prima in trasferta, aspettando il risultato di Santa Lucia e Santo Stefano per sapere come evolve la corsa alla vetta della classifica. “La difesa è andata molto bene – ha commentato coach Abes – basti vedere i soli 5 punti lasciati nel primo quarto a Padova. Sicuramente è difficile tenere alta la concentrazione in una partita già vinta dopo il primo quarto. Ma stiamo lavorando tutti bene, il gruppo sta trovando la sua intesa: anche Lorenzo Molteni oggi è stato protagonista di una bella prestazione, si sta amalgamando. Diciamo che passo dopo passo ci stiamo avvicinando alla Supercoppa di settimana prossima, alla grande sfida che ci aspetta e speriamo di arrivare al meglio della nostra condizione”. Tabellino: 5-25 6-19 10-17 14-9 UNIPOL Lindblom 9, Edwards 4, Bienek 15, Damiano 4, Molteni 3, Bell 17, Santorelli 0, Ruiz 8, Sagar 10, Elhadji 0, Scopelliti 0. Crespi assente. PADOVA Eriond 1, Foffano 8, Scholefield 0, Tosatto 2, Saracino 2, Favretto 8, Dal Fitto 4, Giacobbo 0, Maatacui 8, Scantambu 2.