#RISPETTIAMOCI: Briantea84 in campo per un futuro plastic free

Briantea84 guarda ad un futuro plastic free. La società canturina ha sviluppato il progetto "#RISPETTIAMOCI" con il patrocinio del Comune di Meda nell'ambito del bando promosso da BrianzAcque con la volontà sempre più sentita di accrescere la propria responsabilità sociale nei confronti del territorio in cui si opera. Quindi, la partenza è già scritta: sarà l'impianto sportivo del PalaMeda (via Udine 1/A, Meda), sede delle attività del settore di basket in carrozzina di Serie A e Giovanile, ad ospitare la nuova iniziativa. Infatti, in queste settimane sono stati predisposti gli allacci elettrici e idraulici che porteranno all'installazione di tre erogatori d'acqua nel mese di settembre, strutture che saranno accessibili a tutte le società sportive, agli enti e scuole che usufruiranno del palazzetto brianzolo. 

Briantea84 vuole impegnarsi in un percorso di progressivo abbattimento dell’utilizzo della plastica all’interno del PalaMeda, mettendo in atto una serie di azioni volte a sensibilizzare tutti i suoi utenti ad un uso responsabile di un bene prezioso come l’acqua.

"Quello che ci aspetta è un cammino lungo e ambizioso - ha commentato Alfredo Marson, presidente di Briantea84 - che confidiamo possa completarsi di nuovi tasselli e raggiungere una platea sempre più ampia, stagione dopo stagione. Il problema della plastica è ormai all'ordine del giorno in tutte le agende governative e ognuno di noi dovrebbe iniziare a compiere il suo passo. Siamo sicuri che, nel nostro piccolo, questa strada possa condurre ad un futuro più roseo per i nostri figli e nipoti. L'obiettivo principale sarà quello di rendere questo progetto una risorsa per l’intera comunità medese e siamo orgogliosi che l'amministrazione comunale abbia deciso di sostenerci fin dal primo giorno".