BLM a Bressanone per gli italiani Fisdir

Appuntamento tricolore per la BLM Briantea84, impegnata dal 22 al 24 giugno a Bressanone per i campionati italiani di nuoto agonistico Fisdir (Federazione italiana sport paralimpici degli intellettivo relazionali): Davide Maniscalco, Emanuele Meloni, Simone Rossetti, Gianluca Zoia e Clelia Brioschi sono i 5 portacolori canturini impegnati in gara, accompagnati da Carlo Capararo, responsabile del settore nuoto Fisdir Briantea84, e da Silvia Longoni, alla sua prima esperienza come tecnico a un campionato italiano assoluto.

Competizione al via nella mattinata di venerdì (a partire dalle 9.30), premiazioni in programma domenica alle 14, al termine della tre giorni agonistica.

“Siamo alle battute finali della nostra stagione sportiva - ha commentato Capararo -. Il primo obiettivo è sempre quello del miglioramento personale, in termini cronometrici ma anche di approccio alle gare e cattiveria agonistica. Per quanto riguarda le gare individuali, il primo step è raggiungere le finali, ovvero cercare essere tra i primi otto in ogni gara. I ragazzi saranno impegnati anche nelle due staffette lunghe a stile libero, 4x200 e 4x100 open: mi aspetto che diano il massimo tutti e quattro, vale a dire che stiano sui loro tempi migliori nelle singole frazioni cercando anche di migliorarsi. Se sarà così, i risultati verranno di conseguenza”.

IL PUNTO SULLE GARE – Concorrenza agguerrita nei 50 e 100 stile libero per Gianluca Zoia e Simone Rossetti: “Centrare le finali in queste due specialità non sarà del tutto scontato - ha continuato Capararo -, sembrerebbe meno proibitivo pensare alla qualifica nella terza gara in cui saranno impegnati, i 200 stile libero per Zoia e i 50 dorso per Rossetti”.

Impegnato su tre fronti anche Emanule Meloni, in gara nei 50, 100 e 200 rana open: “C’è tutto il margine per fare bene - il commento del tecnico -, con l’auspicio di poter anche puntare al podio. Ultimamente abbiamo modificato la nuotata a rana, i tempi che registreremo in gara ci daranno una risposta definitiva sull'efficacia di queste modifiche”.

Programma gare impegnativo per Davide Maniscalco: oltre alle staffette il capitano della BLM Briantea84 si confronterà nei 200 misti, 400 e 100 stile libero C21: “La concorrenza in queste specialità è davvero fortissima – ha continuato Capararo - ma se riusciremo a migliorarci come spero potrebbero arrivare ottimi piazzamenti nei 200 misti e nei 400 stile e una potenziele finale nei 100 stile”.

Seconda esperienza agli assoluti di nuoto Fisdir per Clelia Brioschi, impegnata a Bressanone nei 200 misti, nei 100 stile libero e nei 50 farfalla C21: “Nelle prime due gare l’obiettivo principale è quello di migliorarsi per ottenere un buon piazzamento - il commento del tecnico - mentre nei 50 farfalla potrebbe arrivare la sorpresa di una medaglia: impresa difficile ma mai dire mai”.