Marco Bergna lascia la UnipolSai

Dopo 4 anni e mezzo le strade di coach Marco Bergna e della UnipolSai Briantea84 si dividono. L’allenatore canturino lascia la società biancoblù per motivi personali.

“Ho bisogno di una pausa - ha commentato coach Bergna - il futuro non so cosa riserverà. In questi 4 anni e mezzo abbiamo vinto tanto, attraversando sia momenti belli che difficili. Ringrazio Briantea84 per tutte le soddisfazioni, per la sua presenza costante e il suo aiuto. Grazie al Presidente Alfredo Marson, alla General Manager Silvia Galimberti, al Direttore Sportivo Piero Oldani, ai miei giocatori e a tutto lo staff. Spero sia un arrivederci”.

“Ringrazio Marco Bergna per questi anni sulla panchina della UnipolSai Briantea84 - ha commentato il Presidente Alfredo Marson -, per la sua disponibilità e per la strada percorsa assieme. A lui i migliori auguri per il prossimo futuro”.

CURRICULUM - Quella di Marco Bergna, classe 1971, è una carriera professionale costruita nella sua quasi totalità in forza alla Briantea84 di Alfredo Marson. Una collaborazione pluriventennale iniziata nella stagione 1988-89 e interrotta nel 2011: due gli scudetti vinti in questa prima fase, nel 1991 e nel 1992 come secondo di Franco Cofrancesco (1991) e di Dionigi Cappelletti (1992). Nel 2001 a Rotterdam arrivò la vittoria della Vergauwen Cup, secondo trofeo continentale per importanza dopo la Champions Cup. Il break lontano da Cantù lo ha visto trasferirsi in Sardegna, sulla panchina della Dinamo Lab Sassari. Rientrato in Brianza nella stagione 2015-16, con la UnipolSai ha conquistato 11 trofei suddivisi in 3 Scudetti (2016-2017-2018), 4 Coppa Italia (2016-2017-2018-2019) e 4 Supercoppa Italiana (2016-2017-2018-2019).