La UnipolSai ufficializza Anil Çeǧil

La UnipolSai Briantea84 Cantù ufficializza l’ingaggio di Anil Çeǧil fino al 31 maggio 2023. L’atleta olandese punti 1.5, nato a Gravenhage il 17 novembre 1999, è il primo arrivo in biancoblù per la nuova stagione.

“Sono molto contento di vestire la maglia della UnipolSai - ha dichiarato Çeǧil -, ma allo stesso tempo ammetto di essere anche molto emozionato: per me si tratta della prima esperienza in un club lontano dall’Olanda. Ero alla ricerca di un campionato più competitivo e per quello ho scelto di venire qui. Mi piace tanto il basket in carrozzina, nel tempo libero gioco ai videogiochi o mi interesso delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione. Obiettivi? Migliorarmi giorno dopo giorno in termini di condizione, forza e gioco del basket cercando di dare il mio contributo alla squadra per raggiungere nuovi successi”.

CARRIERA - Anil Çeǧil, nato in Olanda il 17 novembre 1999, si avvicina al basket in carrozzina all’età di 12 anni grazie ad un compagno di scuola, passione portata poi avanti dal desiderio di praticare uno sport di squadra. Fin da piccolo il giovane olandese prova diverse discipline: tennis in carrozzina, judo, equitazione e nuoto. La sua carriera da cestista si sviluppa in Olanda e cresce in diverse squadre. Parte dagli Redeoss a Delft per poi proseguire con i Kameleon a Deen Haag. Nella stagione 2020-21 si unisce agli Arrows’81(club di Rotterdam) e nell’ultima annata ha giocato con Only Friends, squadra di Amsterdam. Punto fermo della giovane nazionale olandese, conquista il terzo posto alla Kitakyishu Cup in Giappone nel 2017 e il secondo posto ai Giochi Paralimpici giovanili nel giugno 2022, vinti poi dall’Italia di coach Fabio Castellucci. Oggi vive a Zoetermeer, nel sud dell’Olanda, a 56 chilometri da Amsterdam.