Italiani Fisdir: Cantù giovane e bella

Si è concluso a Loano nel weekend il Campionato Italiano Fisdir di “nuova generazione”: dopo la rivoluzione delle classificazioni abbinate a ogni giocatore, introdotto negli ultimi mesi e passaggio fondamentale verso competizioni sempre più eque, questa edizione post-moderna – la nona in assoluto – ha mostrato quanta strada ancora c’è da fare. Terzo posto per la squadra della Briantea84 che, in un girone a tre ancora troppo poco omogeneo come livelli di gioco espressi in campo, ha mostrato un bellissimo basket e l’entusiasmo di un gruppo molto giovane e con ampissimi margini di crescita. La vittoria nel livello preagonistico è andata alla formazione di Vharese, mentre la Pol.Ha Biella ha meritato la medaglia d’argento.

“Abbiamo ricevuto i complimenti di tutti, arbitri e medici compresi, ma sapevamo che questa competizione non era ancora tarata al meglio – ha spiegato Elena Colombo, responsabile del settore Pallacanestro da oltre 20 anni -: nel nostro roster abbiamo solo tre giocatori con 2 stelle di classificazione, mentre gli altri giovani in campo ne hanno una sola. I nostri avversari, invece, dominavano con atleti di 3 stelle. Insomma, non poteva esserci partita ma i miei ragazzi, dopo un primo comprensibile momento di sconforto, hanno reagito e si sono difesi fino alla fine. Ho spiegato loro che non era importante vincere ma dimostrare chi eravamo: ci siamo riusciti. Abbiamo un gruppo strepitoso, molto giovane, e sono certa che aggiustando le attuali criticità di questo processo di innovazione, troveremo presto le nostre soddisfazioni”.

“C’è ancora molto lavoro da fare, le squadre di questo campionato sono ancora poche e questo rende ancora più macroscopiche le disparità di livello – ha aggiunto la vice presidente di Briantea84 -. Avendo una classificazione più bassa rispetto agli avversari, i nostri giocatori hanno messo in mostra la loro tecnica, il gioco coeso, aiutandosi in campo. Questo è il potenziale su cui lavoreremo da oggi in avanti. Il bilancio di questa trasferta quindi è in definitiva molto positivo: sono fiera del mio staff e dei ragazzi perché hanno dimostrato ancora una volta di essere un gruppo, hanno mostrato grandissimo fair play in campo e fuori. Questo per me è un grandissimo orgoglio”.

 

RISULTATI:

Venerdì 9 giugno
ore 18.00: Pol.Ha Biellese - UnipolSai Briantea84 Cantù 39-15

Sabato 10 giugno
ore 8.45: UnipolSai Briantea84 Cantù - Vharese 18-55
ore 11.15: Pol.Ha Biellese - Vharese 12-47
ore 18.30: UnipolSai Briantea84 Cantù - Pol.Ha Biellese 10-16

Domenica 11 giugno
ore 8.45: Vharese - Pol.Ha Biellese 49-30
ore 11.15: Vharese – UnipolSai Briantea84 Cantù 49-14