Buoni spunti da Lignano: Dolfin riparte da qui

Si è chiusa l’esperienza di Marco Maria Dolfin alla quattordicesima edizione dei Campionati Italiani Invernali Finp (Federazione Italiana Nuoto Paralimpico) di Lignano Sabbiadoro (27-28 febbraio). Nel pomeriggio di sabato 27, l’atleta della BLM Briantea84 Cantù è ritornato in vasca con un buon impatto nei 100 rana SB5 chiudendo la sua batteria al primo posto con 1'44"39 che è valso anche il secondo gradino del podio nella classifica generale.

Nella mattinata di domenica 28, invece, ultima gara per Dolfin: 50 delfino S6 siglati in 44"14. Una buona ripartenza quella di Marco Dolfin a distanza di oltre un anno dall’ultima competizione disputata - a parte la parentesi ai Settecolli di Roma nell’agosto 2020 -. In attesa di conoscere nuovi appuntamenti del calendario Finp, Dolfin porta a casa buoni spunti su cui lavorare per il prossimo futuro.

“Nonostante il poco allenamento e senza particolari aspettative, i cento rana di Marco sono andati molto bene, un punto di partenza che ci permetterà di continuare a fare meglio - ha commentato Alessandro Pezzani, tecnico di Dolfin e responsabile del settore nuoto di Briantea84 -. Il risultato non ci serve ai fini prettamente agonistici, ma per migliorare. Lo stesso vale per i cinquanta delfino: c’è da lavorare sulla condizione con la speranza di scendere presto in vasca per nuove gare”.