Mia sul 2-0 alla prima giornata

Serviva vincere e così è stato. La Mia Briantea84 si porta a casa il secondo match di giornata, vinto per 78-68 su Gran Canaria. Una prestazione che non spicca per qualità quella dei brianzoli, capaci di amministrare la rinascita spagnola nel secondo quarto grazie a un primo periodo di dominio schiacciante (25-5). Adesso la testa si sposta sul Galatasaray, sicuramente tra gli avversari più tosti di questo girone (palla a 2 domani mattina alle 9). Alle 15.45 sarà la volta del CS Meaux per decretare la classifica finale e le qualificazioni. “Gran Canaria ha due giocatori di spicco, ma non poteva competere con il nostro potenziale – ha ammesso Marco Bergna, allenatore della Mia -. Infatti, dopo una partenza davvero potente, siamo andati anche a +20. Poi, probabilmente abbiamo abbassato la guardia, la stanchezza ha preso il sopravvento e ci siamo fatti un po’ recuperare nel finale. Abbiamo chiuso centrando gli obiettivi della giornata, ma siamo solo a metà strada. Ora tocca completare il lavoro e nulla può essere dato per scontato. In queste competizioni non è importante solo vincere, ma anche farlo in maniera netta, con una buona differenza canestri per eventuali classifiche avulse. Sicuramente abbiamo visto giocare al meglio Abdi Jama, la sua presenza in campo è una sicurezza”. Ancora Ruiz, ancora da 3. Come contro Giulianova, è lo spagnolo a infilare la prima retina di match (3-0). Risponde Cristian Gomez (3-2), poi Gaz Choudhry e ancora Ruiz – l’uomo tripla – a costruire il primo importante vantaggio brianzolo (8-2). Gran Canaria si affida a Juan Alonso (8-4) ma per gli spagnoli è già black out: la Mia non concede tregua, con Filippo Carossino, Abdi Jama e Choudhry il tabellone è sul 16-4 quando mancano meno di 3’ da giocare. Il quarto prosegue senza troppe sorprese, la regia è sempre italiana: alla prima sirena tabellone sul 25-5. Non si arrende Gran Canaria. Ruoli invertiti in apertura di periodo, i primi 5’ sono tutti appannaggio spagnolo, con la coppia Alonso-Alejos a tenere la Mia ferma a guardare (29-14). Con Carossino e Sagar i brianzoli provano a recuperare il danno, il margine è ancora ampio ma il parziale di quarto vede Gran Canaria al controllo (14-18). All’intervallo lungo Mia avanti sul 39-23. Gran Canaria non fa calare il suo ritmo: con Moises Santana gli spagnoli si tengono in partita, la Mia sfrutta il vantaggio accumulato nel primo quarto per tenersi avanti. Alonso trascina ai suoi sul -10 quando mancano 2’ da giocare (53-43). A scuotere la Mia è la tripla di Jama per il 56-43. Ancora l’inglese, poi Sagar e Bell fino al 62-45 della terza sirena. L’ultimo quarto serve ad amministrare il vantaggio. La Mia non splende per qualità di basket giocato: a 5'15” dalla fine il margine resta comunque ampio (73-53), ma è Gran Canaria a sembrare più lucida, con la tripla di Santana ad ammonire una prestazione che, esclusi i primi 10’, non ha certamente regalato grandi emozioni. Alla quarta sirena tabellone sul 78-68: il secondo match di giornata è della Mia Briantea84. EUROLEAGUE 1 GRUPPO A Getafe BSR SSD Santa Lucia Roma RSB Thuringia Bulls Besiktas Jimnastik Kulubu Le Cannet GRUPPO B DECO Amicacci Giulianova Mia Briantea84 Cantù Galatasaray S.K. Cs Meaux bf BSR Ace Gran Canaria GRUPPO C BG Basket Hamburg CD Ilunion Hyeres Handi Basket GSD Porto Torres Beit Halochem Tel Aviv PROGRAMMA GRUPPO B Venerdì 11 marzo DECO Amicacci Giulianova - Mia Briantea84 Cantù 69-77 Cs Meaux bf - Galatasaray S.K. ore 53-78 Mia Briantea84 Cantù - BSR Ace Gran Canaria 78-68 Galatasaray S.K. - DECO Amicacci Giulianova, ore 18.00 BSR Ace Gran Canaria - Cs Meaux bf, ore 20.15 Sabato 12 marzo Galatasaray S.K. - Mia Briantea84 Cantù, ore 9.00 Cs Meaux bf - DECO Amicacci Giulianova, ore 11.15 BSR Ace Gran Canaria - Galatasaray S.K., ore 13.30 Mia Briantea84 Cantù - Cs Meaux bf, ore 15.45 DECO Amicacci Giulianova - BSR Ace Gran Canaria, ore 18.00