Coppa Lombardia, che bella Rolafer

Cala il sipario sulla regular season di Coppa Lombardia Fisdir. Sabato 15 marzo a Cernobbio doppia sfida per la Rolafer Briantea84, in campo con le due formazioni Avviamento e Pre-agonistico. Per la squadra Promozionale, invece, giochi già chiusi nella precedente giornata: la vittoria su Pavia per 2-1 vale la seconda piazza nel girone. Ora, non resta che attendere la sfida per il 1°-2° posto, sempre contro la formazione pavese, testa di classifica a quota 12 punti. Livello Avviamento – semifinale 5°-8° posto È lo Sporting 4E Milano ad aggiudicarsi per 7-2 la semifinale per il 5°-8° posto. “Sicuramente una delle migliori partite giocate dall’Avviamento – ha commentato Giorgio Pagani -. I ragazzi hanno dimostrato buoni miglioramenti, soprattutto nel trasmettere palla e nel cambiare posizione. Da segnalare l’ottima prestazione di Simona Brambilla, si è preso la squadra sulle spalle trovando anche il goal, su calcio di rigore. Grande partita anche per Mattia Mascia, autore di una bellissima rete dalla distanza. Passi da gigante anche per Marco Stoppa, in pressing grintoso sull’avversario”. Livello Pre-agonistico Goleada canturina nella sfida contro il Pepo Team, triturato per 6-1 da una Rolafer versione schiacciasassi. Una vittoria importantissima e che vale la seconda posizione in classifica, parimerito con l’arcobaleno Monza. Il 21 marzo a Meda si giocherà lo spareggio tra le due contendenti, la vincitrice del match staccherà il pass per la finalissima 1°-2° posto, contro Vharese. “Una prestazione praticamente perfetta - ha continuato Pagani -. Obiettivo raggiunto sotto il profilo del risultato, con una partita dominata dall’inizio alla fine. L’unica rete avversaria è arrivata su calcio di rigore, per il resto si sono visti poco davanti alla nostra porta”. Domenica 16 marzo, appuntamento a Milano per il Campionato di calcio a 5+3 integrato, organizzato dal Csi Milano. Vittoria secca per la Rolafer (3-0), goal di Tommaso Nava e doppietta di Marco Spinelli. “Risultato e atteggiamento positivi – ha commentato Francesco Ronchetti dello staff Briantea84. Il primo tempo si è chiuso sullo 0-0, eravamo superiori all’avversario ma senza mai trovare il goal. Non ci siamo innervositi e abbiamo continuato a far girare la palla. Il risultato si è sbloccato nel secondo tempo, con la rete di Nava. Per gli avversari nessuna occasione importante, abbiamo decisamente dominato la partita”. Aggiornamento delle precedenti giornate: Torneo Max&Friends, mercoledì 5 marzo Colpaccio sfiorato per la Rolafer Briantea84 al Torneo Max&Friends. Grande prestazione tecnica e tanta determinazione in campo contro i Mal Tra Insema, che sullo scadere si aggiudicano il match per 8-7. “Sono molto soddisfatto – ha commentato Giorgio Pagani – è stata veramente una bellissima partita. I ragazzi hanno ben risposto alle mie richieste, facendo vedere buone cose in fase di non possesso. Purtroppo la vittoria ci è sfuggita di male, ma poco male. A fine partita sono arrivati anche i complimenti degli avversari, in particolare per il nostro capitano, Angelo Rinarelli”. Passa subito in vantaggio la Rolafer, in pochi minuti di gioco il risultato e sull’1-0 a favore dei canturini. I Mal Tra Insema ingranano la marcia, 4 azioni da goal e 3 reti piazzate dall’angolo. A due minuti dalla fine la Rolafer colma il gap, riportando il risultato in parità (7-7). L’ultima parola è degli avversari, con l’8-7 che vale i tre punti in palio. Campionato Csi di Cremona, sabato 8 marzo È la Rolafer 1, fascia B, ad aggiudicarsi il match per 5-2. Grande prestazione per Gianni Mancin tra i pali, Marco De Carolis e Bartolomeo Marino. Grandiosa doppietta per il canturino classe 1965, 49 anni e non sentirli. Campionato di calcio a 5+3 integrato, domenica 9 marzo Super Rolafer a Gorgonzola, per il recupero della seconda giornata del Campionato di calcio a 5+3 integrato. Goleada per i canturini, che con il 13-2 sui Rotarect piazzano il primo risultato positivo del Campionato. “Abbiamo giocato molto bene - ha commentato Giorgio Pagani -, tecnicamente parlando è stata una bella partita. La formula di gioco permette di testare movimenti molto simili al calcio a 11, un buon test in vista del Torneo di Ginevra in programma nel mese di giugno”.