Big match in casa, arriva Giulianova

Girone d’andata in dirittura d’arrivo, tanti equilibri ancora da scrivere. Sabato 10 dicembre al Palasport di Seveso (palla a 2 alle 20.30) è sfida bollente tra UnipolSai e la Deco Amicacci Giulianova di coach Malik Abes. Quella di sabato sarà l’ultima partita casalinga della UnipolSai per questo 2016 ricco di soddisfazioni, e sarà anche l’occasione per uno scambio di auguri natalizi con il pubblico. La classifica vede le due forze della Serie A Fipic, insieme a Porto Torres le più accreditate contendenti al titolo 2017, in seconda posizione a quota 10 punti, con 5 vittorie su 6 partite all’attivo.

Lo stop canturino è arrivato alla 5^ giornata, contro i turritani di coach Carlo Di Giusto (oggi primi in classifica), dopo due tempi supplementari conclusi in favore dei sardi per 91-85. Del tutto inaspettato, lo scivolone interno di Giulianova contro Santo Stefano per 55-61. In ottica Coppa Italia, dunque, sono due i match caldi che confermeranno le posizioni chiave del girone di andata: quello di sabato tra UnipolSai e Deco e, la settimana successiva, in ultima giornata, la sfida tra i giuliesi e Porto Torres. In lizza per le Final Four (in programma il 4/5 marzo 2017 in luogo ancora da definire) anche Santo Stefano, oggi in quarta piazza e ormai senza possibilità di ribaltoni, a quota 8 punti.

“Sarà senza dubbio una partita molto tesa - ha commentato il coach della UnipolSai Marco Bergna -, chi vince si aggiudica il secondo posto nel girone d’inverno. Arriviamo da due buone partite, a livello di condizione e di squadra: sabato è importante mantenere la concentrazione per fare quello che sappiamo e dobbiamo fare. Giulianova può contare su giocatori pericolosi, è una squadra dal gioco veloce, capace di un ottimo press”.

DECO GIULIANOVA – Quello tra canturini e abruzzesi ha tutte le carte per essere un match ad alta carica agonistica: roster che contano, tanto talento e ambizioni elevate. Senza tralasciare i precedenti che rendono la sfida ancora più avvincente. Impossibile dimenticare la caldissima semifinale play-off della scorsa stagione, con i canturini capaci di ribaltare la pesante sconfitta subita in gara 1 in casa giuliese dopo una tiratissima e estenuante gara di ritorno giocata al cardiopalma. Serviva un vantaggio di 11 punti, così è stato. Da lì, per la UnipolSai, il pass per la quarta finale scudetto consecutiva e il titolo di Campioni D’Italia strappato ai rivali del Santa Lucia Roma. Oggi, con la nuova stagione, tutto torna in palio. E Giulianova non farà certo complimenti nel tentare il colpaccio.

Roster di prestigio a servizio di coach Malik Abes (ex di turno, dal 2011 al 2015 sulla panchina della UnipolSai). Tra conferme e novità il livello qualitativo del team giuliese si conferma tra i più interessanti di questa stagione 2016-17: ai nomi noti di vecchia conoscenza - Galliano Marchionni, Simone De Maggi, Domenico Miceli (tutti in maglia azzurra con la Nazionale maggiore), il bronzo paralimpico di Rio 2016 Simon Brown, il duo polacco Marcin Balcerowski e Andrzej Macek – si aggiungono le nuove mosse di mercato, tra cui l’americano Jorge Sanchez (ex Dinamo Lab Sassari), buon portatore di palla e pericoloso dall’arco, e il polacco Krzysztof Bandura, lungo dall’ottimo tiro.

CHRISTMAS MATCH – Oltre allo spettacolo in campo non mancherà la festa al Palasport di Seveso: quella di sabato, ultima partita casalinga prima delle festività natalizie, sarà un vero e proprio Christmas Match, con scambio di auguri e arrivederci al 2017. Per la UnipolSai, però, il calendario non si ferma qui: sabato 17 dicembre a Bergamo (palla a 2 alle 18.00), si gioca l’ultima partita del girone di andata. Ultimo atto, mercoledì 21 dicembre a Trapani, con la Supercoppa Italiana tra UnipolSai e Santa Lucia Roma.