A Livigno al via la B84 Summer Experience

Livigno è pronta ad accogliere la B84 Summer Experience, l’appuntamento estivo di pallacanestro targato Briantea84. Da venerdì 5 a mercoledì 10 luglio saranno le montagne e il panorama valtellinese a fare da cornice alla vacanza di sport e divertimento organizzata dalla società canturina in collaborazione con la città di Livigno (SO) e lo Sporting Club. Ci sarà un ospite d’eccezione: Antonello Riva, bandiera della Pallacanestro Cantù e oro agli Europei di Nantes nel 1983, incontrerà i ragazzi tra lunedì 8 e martedì 9 luglio in uno dei momenti più attesi del camp.

La B84 Summer Experience vedrà la partecipazione di 14  ragazzi con disabilità intellettivo relazionale, 2 allenatori e un gruppo di staff qualificato pronto a garantire la buona riuscita dell’esperienza. Sull’onda delle edizioni precedenti in cui si sono realizzati eventi simili, gli atleti potranno crescere e migliorare le abilità tecniche con la palla a spicchi. Alla B84 Summer Experience non si imparerà solamente a giocare a basket, ma ogni partecipante potrà sperimentare nuovi spazi di autonomia sorvegliata ritornando a casa fortificato per aver vissuto momenti significativi con la sicurezza di una crescita individuale e di gruppo.

Gli allenamenti si svolgeranno tra il Centro Sportivo Santa Maria di Livigno e la Palestra Teola - con due sessioni al giorno -, mentre il pernottamento sarà all’Hotel Lanz della stessa città valtellinese. Non solo basket: anche quest’anno saranno previste delle attività extra. Lunedì 8 luglio i ragazzi passeranno il pomeriggio all’Aquagranda per qualche ora di divertimento nella struttura attrezzata tra scivoli d’acqua e piscine idromassaggio, mentre per martedì sarà in programma la consueta passeggiata verso la Baita Omar per una mattinata all’insegna della montagna e della natura.

“Sono molto contenta per il numero delle adesioni - ha commentato Elena Colombo, vicepresidente di Briantea84 e responsabile da 20 anni del settore pallacanestro per le disabilità intellettivo relazionali -. Sull’onda delle esperienze simili già organizzate a Livigno, i partecipanti sono aumentati. Non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura che sono sicura sarà ricca di momenti indimenticabili”.