BLM a Bergamo: due record italiani

Una bella giornata quella di Bergamo per Cristian Sirica ed Elena Pietroni che domenica, in occasione del Meeting Interregionale Finp, hanno messo il loro nome su due record italiani di categoria. Il giovane innesto della squadra agonistica BLM, classe 1999, ha scritto il nuovo tempo nei 100 metri misti SM9 categoria Ragazzi con 1’59’’19, mentre la sirena di Novedrate è tornata a dire la sua nuotando i 50 stile S7 Juniores in 43’’76 ed entrando al quinto posto della top ten femminile. Anche grazie a questi risultati, la squadra ha ottenuto un quarto posto, alle spalle del podio formato da Polisportiva Bresciana, Phb Bergamo e Sport Life Motebelluna. Per Francesca Pozzi, in Francia in questi giorni insieme a Marco Dolfin per ottenere la classificazione interazionale dell’Ipc (International Paralympic Committee), la gara di domenica è stata una prova generale per l’impegno a Aix En Provence: i suoi 100 misti sono stati effettivamente un antipasto dei 200 misti che nuoterà Oltralpe davanti ai giudici classificatori. A Bergamo si è visto anche un ottimo Andrea Riboldi nei 100 stile libero: con il tempo di 1’30’’20 si è avvicinato parecchio al minimo necessario per accedere agli Italiani. “La prova di Bergamo è andata bene – ha commentato Alessandro Pezzani, responsabile tecnico della BLM – perché abbiamo avuti riscontri molto buoni, anche al di là dei record italiani di categoria. Con Francesca abbiamo provato a simulare le gare che faremo in Francia, per capire quali sensazioni ne derivano. Direi che il test è riuscito. Sottotono, invece, Frigerio, Marson e Pezzoli. Tutte le nostre energie, una volta rientrati dal meeting europeo, saranno però convogliate nella gara internazionale di Busto Arsizio, in programma domenica 6 aprile. Lì dovremo andare forte”.