Regionali Finp: un test per guardare avanti

Quinta posizione per la Blm Briantea84 ai Campionati regionali Finp, domenica 18 giugno a Lodi: Ruggero Colombo, Emanuele Lanzani, Cristian Marson, Simone Frigerio, Jessica Parente, Francesca Pozzi e Marco Dolfin chiudono la prova lodigiana alle spalle di Polha Varese, Polisportiva Bresciana, Phb Bergamo e Pavia Nuoto. In vista dei Campionati italiani assoluti (in programma a Lodi dal 14 al 16 luglio) due nuovi tempi limite sono stati scritti da Francesca Pozzi nei 100 dorso S6 e da Jessica Parente nei 50 dorso S5.

“Buona prova complessiva - ha commentato il tecnico Carlo Capararo -, con riscontri cronometrici e di prestazione positivi. Una gara che serviva da test e che si è dimostrata in linea con le aspettative, offrendo l’opportunità di prendere confidenza con il campo gara sede dei Campionati assoluti di metà luglio”.

Buone indicazioni per Simone Frigerio, Emanuele Lanzani e Ruggero Colombo nei 200 stile libero e per Francesca Pozzi nei 400 stile libero, gare che richiedono tempi personali di nuotata compresi tra i 7’ e i 10’.

Marco Dolfin, che dal 6 al 9 luglio sarà impegnato a Berlino per la tappa delle World Series, ha chiuso i 100 rana SB5 con il tempo di 1’41” (suo il record italiano di 1’38”27 registrato ai Giochi Paralimpici di Rio De Janeiro). Buono il riscontro nei 50 rana, infrangendo la barriera dei 45”. Oltre ai 50 e 100 rana, Dolfin gareggerà a Berlino nei 50 e 100 dorso, nei 50 stile, nei 200 rana e nei 200 misti.