Giovanili: Unipol testa di serie

Si conclude con un en plein la stagione regolare della Unipol giovanile, grazie alla vittoria di domenica 24 febbraio sull’Hb Torino Uicep per 68-31. Un cammino per ora immacolato che consente ai canturini di presentarsi come primi della classe per il Girone A agli accoppiamenti della seconda fase, al via domenica 10 marzo. In base al nuovo regolamento, le due teste di serie (nel gruppo B primeggiano i capitolini del S. Lucia, anche loro imbattuti) non si affronteranno fino alle Final Four, ma troveranno sul loro cammino tutte le altre formazioni del girone opposto. Nel caso della Unipol, gli avversari di questa seconda fase saranno i pericolosi Bradipi di Bologna, secondi alle spalle dei romani con 12 punti, le Volpi Rosse di Firenze (6), la Barilla Magic Basket di Parma (4) e la Coenergy Giulianova. Quattro sfide secche che porteranno alla definizione delle squadre che avranno accesso alla finale scudetto, in programma a Verona il 20-21 aprile. Sicuramente la gara con i piemontesi è stata la più avvincente della regular season, anche grazie alla frizzante prova offerta dai due fratelli Driss e Alim Saaid, 17 e 14 anni, che da soli hanno retto le sorti dell’Hb Torino dando del filo da torcere in difesa a Nava e compagni. Tra i biancoblu, la parte del leone sotto i tabelloni – almeno nei primi due quarti – l’ha fatta Paolo Crespi, realizzando 24 punti (di cui 14 nei primi 15 minuti) e aprendo spazi per i compagni. Unipol Briantea84 – Hb Torino Uicep 68-31 (15-4, 19-5, 20-14, 14-8) Crespi 24, Nava 22, Forte 6, Scopelliti 7, Pangallo 9, Liverani, Schiera, Lanzani, Broccio, Celedi, Rosa.