I giovani della UnipolSai in finale Scudetto!

La UnipolSai Junior è in finale scudetto! La partita contro le Iene Padova, prima di due semifinali disputate nel pomeriggio di sabato a Castel San Pietro Terme, non ha lasciato spazio a dubbi. Col punteggio di 75-36, i giovanissimi biancoblù si sono guadagnati il biglietto che domani – palla a due alle 11.30 al PalaFerrari – servirà per vivere sul campo la sfida tricolore, la numero 14 dalla nascita del Campionato italiano giovanile oggi intitolato a Roberto Marson.

Dopo quattro anni di rodaggio (l’ultimo dei sei scudetti della Briantae84 giovanile risale al 2013), il gruppo allenato da Marco Tomba e Carlo Orsi, con il prezioso supporto di Anna Serra da questa stagione, ha saputo tornare a volare altissimo, concludendo da imbattuto la stagione regolare e mantenendo immacolato il suo cammino fino a questo momento.

Una gara, quella contro i patavini, che si è decisa già nel primo quarto, chiuso per 30-8 in favore della UnipolSai. A trascinare il quintetto canturino, gli inarrestabili Gianluca Bernini e Mattia Castorino che, alla pausa lunga (44-19), avevano già messo a segno oltre 30 punti in due. Lo starting five, completato da Alessandro Pedron, Amos Bendetti e Nicolò Tomaselli ha scavato il solco nella prima metà del match, per poi lasciare spazio a una ampia rotazione della panchina: Sarà Romanò, Bilal Oujedid (4 punti), Cristopher Caspani, Fabio Izzo, Riccardo Rustici, Alessandro Cimino. Fermo in panchina, causa febbre alta, solo Samuele Bernini che però - da mascotte ufficiale del gruppo - non ha mancato di lanciare l’urlo: “Questa è Briantea84!”. 

“Il primo quarto è stato davvero ottimo – ha commentato coach Marco Tomba -, ci è servito per rompere il ghiaccio nella giusta maniera. Siamo stati capaci di attuare una buona circolazione di palla, chiamando in causa tutti i giocatori in campo. Complice questo inizio forte, ci siamo rilassati un pochino, la difesa è calata di intensità nei periodi successivi. Sarà una delle cose da sistemare in vista della finale scudetto, per poter fare bene e sfruttare al meglio questa grande opportunità. La seconda metà della partita è servito per dare minuti anche a chi è stato meno protagonista durante questo campionato, perché la forza di questa squadra è il gruppo che si è creato. Domani, indipendentemente dai nostri avversari, sarà molto dura, dovremo giocare al nostro meglio. Intanto, dopo tre anni di assenza ci godiamo questo straordinario risultato”.

Final Four Campionato Italiano Giovanile
Semifinale 1

UnipolSai Briantea84 Cantù-Padova Millennium Basket 75-36
(30-8, 44-19, 62,30, 75-36)

UnipolSai Briantea84 Cantù
Izzo, Romanò, Tomaselli, Bernini G. 26, Rustici, Cimino, Castorino 27, Caspani, Oujedid 4, Pedron 16, Benedetti 2, Bernini S. n.e.

Padova Millennium Basket “Le Iene”
Coric 4, Gamri 14, Scandolaro 11, Beebaaki 2, Donisi 4, Sorato 1