Calendario ufficiale: gli abbinamenti

Nuova formula, tanta attesa e una data da cerchiare sul calendario: sabato 25 ottobre prenderà il via il campionato di Seria A di basket in carrozzina, l’esordio della lega A unificata. Gli abbinamenti sono stati ufficializzati dalla Federazione. Per chi tifa UnipolSai, il battesimo stagionale sarà di quelli ad alta carica adrenalinica: si parte subito senza indugi, con l’attesissimo derby lombardo contro Varese, sabato 25 ottobre alle 18 sul campo di Malnate (via Gasparotto 10). Una rivalità storica, a cui si aggiungono le note vicende estive che metteranno uno contro l’altro giocatori uniti in un passato recente sotto la stessa bandiera. Gli ex non si contano, e renderanno questo primo appuntamento molto più di una partita di basket. L'esordio in casa della UnipolSai è fissato per sabato 1 novembre. L'appuntamento per tutti i tifosi è sempre alle 20.30 e l'avversario da battere sarà il Padova Millennium Basket. Nel raggruppamento dei Campioni d’Italia (inseriti nel girone A), militano infatti Padova e la Polisportiva Nordest Castelvecchio, già avversarie in Serie A nella passata stagione, e le neopromosse Handicap Sport Varese, Special Bergamo Sport e Treviso. Nel Girone del Sud, a vedersela con il colosso Santa Lucia Roma, sono il Bic Genova, Santo Stefano Marche, Porto Torres, Giulianova e Battipaglia. Tutti da scoprire i nuovi roster. Padova (fanalino di coda della scorsa stagione a zero punti), ha piazzato colpi interessanti, con l’arrivo dell’inglese Jon Hall e dell’americano Mazzi Jaimel, gran cecchino da 3. Grandi movimenti anche per la Cimberio Varese: oltre agli scudettati Nicola Damiano e Joakim Lindblom, il mercato ha portato ai biancorossi il nazionale svedese Joakim Blomqvist. Si vocifera anche dall’arrivo del centro coreano Kim, ex Santo Stefano, notizia che – se fosse confermata – aprirebbe in maniera poderosa la corsa allo scudetto. “Siamo pronti a sperimentare questa nuova formula – ha commentato coach Malik Abes, riconfermato per il quarto anno sulla panchina della UnipolSai -. Il rischio che si corre giocando in una lega unificata di A1 e A2 è quello di abbassare il livello di un Campionato che, fino a oggi, è stato senza dubbio tra i più competitivi a livello internazionale. In ogni caso, non diamo nulla per scontato: abbiamo un nuovo gruppo da costruire, partiamo con l’obiettivo di lavorare tanto e dare il massimo, come siamo abituati a fare. Il mercato estivo, inoltre, ha mescolato tante carte. Niente può essere lasciato al caso”. Al termine della regular season (31 gennaio), le squadre classificate al 5° e al 6° posto si batteranno per evitare la retrocessione in due gare secche (in caso di parità, si ricorrerà ai tempi supplementari) e le perdenti retrocederanno in serie B. Mentre le prime quattro classificate giocheranno una seconda fase (prima contro quarta e seconda contro terza, al meglio delle due gare: 14 e 21 febbraio), anticamera dei Play-off veri e propri (semifinali a marzo e finali a maggio). All Star Game il 7 febbraio e Coppa Italia nel weekend dell’11-12 aprile in sedi ancora da definire. Chiara Zucchi