UnipolSai junior sconfitta a Roma: testa a gara due

Mancano ancora quaranta minuti, sarà il PalaMeda a decretare il vincitore del campionato giovanile Fipic (Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina). Domenica 1 maggio i Giovani e Tenaci si sono aggiudicati gara uno finale scudetto, UnipolSai Briantea84 Cantù junior sconfitta 64 a 57. Qualsiasi discorso è rinviato a domenica 8 maggio quando alle 11.30 inizierà il secondo round dell’ultimo atto del torneo intitolato alla memoria di Roberto Marson.

“È stata una gara molto intensa - hanno commentato i coach Anna Serra ed Elia Turconi -, giocata bene da entrambe le squadre. Un inizio di partita un po’ troppo teso ci ha portato a fare qualche errore di troppo, ritrovandoci sotto di sette punti alla fine del primo quarto. Nei successivi trenta minuti abbiamo avuto un’ottima reazione, giocando con la giusta grinta e lottando su ogni pallone. Ora ci aspetta una settimana per prepararci al meglio, siamo solo a metà del sogno, ne vedremo delle belle. Ci vediamo al PalaMeda”.

TEMPI (17-10, 33-28, 47-45, 64-57)

TABELLINI
Giovani e Tenaci 64
(Benvenuto 18, Gabotti 15, Bisegna 13, Giuranna 10, Topo 8, Vargetto, Zompatori, Valle, De Velis). Coach Spadoni-Rossetti
UnipolSai junior 57 (Bassoli 18, Tomaselli 17, Buksa 11, Mazzeo 7, Ceesay 4, Bernini, Iacovelli). Coach Serra-Turconi

PROSSIMA SFIDA:
GARA 2, domenica 8 maggio ore 11.30: UnipolSai Briantea84 Cantù junior-Giovani e Tenaci 64-57