A Gradisca per chiudere in bellezza

Cala il sipario sulla regular season: se ormai le qualificazioni per i play-off sono chiuse da due settimane, incerto è ancora l’ordine di arrivo delle prime 4. Non ci sono dubbi sul primo posto di Santa Lucia, leader solitaria di tutto il campionato, così come la seconda piazza conquistata dalla Unipol e ormai irraggiungibile. Diverso è il discorso per le ultime due caselle: Santo Stefano Banca Marche e Porto Torres sono a parimerito, e dal risultato dell’ultima giornata dipenderanno gli abbinamenti delle semifinali. C’è da dire che i sardi non hanno un avversario molto facile: sabato attendono in casa niente meno che i capitolini. Il risultato, però, è tutt’altro che scontato: arrivando dalla bella prestazione avuta sette giorni fa a Seveso, Porto Torres potrebbe anche osare la zampata decisiva. Per scalare di una posizione, però, dovrebbe sperare nella concomitante sconfitta interna di Santo Stefano per mano di Sassari. Difficile ma non impossibile. Giochi ancora aperti, dunque, per regalare emozioni fino alla fine. I lombardi si preparano invece alla trasferta a Gradisca d’Isonzo: per entrambe le squadre non ci sono ambizioni, se non quella di chiudere in bellezza questa stagione. La squadra friulana, neopromossa in Serie A, è stata protagonista di un’annata inaspettatamente ricca di soddisfazioni. Buon gioco, velocità e tanta grinta sono gli ingredienti di un gruppo che hanno nel bosniaco Izet Sejmenovic il loro faro. “Sarà una partita sicuramente interessante dal punto di vista tecnico – ha affermato Malik Abes – perché Castelvecchio è un’ottima squadra, nella gara di andata era stata capace di metterci in difficoltà. Sarà quindi un bel test in vista dei preliminari di Eurolega, ci darà l’opportunità di provare diversi quintetti, anche perché dovremo fare a meno di Andre Bienek, impegnato in Germania con un camp della nazionale. Di certo non andremo a Gradisca con l’idea di giocare al risparmio, ma al contrario daremo il massimo per vincere. I nostri avversari, per il valore che esprimono in campo, meritano di affrontare la migliore Unipol”. EUROLEGA – Mercoledì la Unipol partirà alla volta di Toulouse, dove dal 6 al 9 marzo sono ospitati i preliminari di Eurolega 1, Gruppo C. Gli avversari dei Campioni d’Italia, che hanno come unico obiettivo la conquistata della finale di Champions Cup (passano le prime due di ogni girone), sono il Santa Lucia Roma, i padroni di casa di Tolosa, il Bsr Ace Gran Canaria e gli israeliani di Tel Aviv.