World Series a Lignano, BLM tra i grandi

Allenamento, sudore e sacrificio sono gli step del percorso di un atleta in preparazione ad una gara. Fondamentali quando si parla della penultima tappa della Coppa del Mondo di nuoto paralimpico - World Series Italia Para Swimming di nuoto Finp (Federazione italiana nuoto paralimpico) - che per il secondo anno consecutivo toccheranno Lignano Sabbiadoro (UD) da giovedì 30 maggio a domenica 2 giugno. Si scriverà la storia alla Piscina Bella Italia dove i grandi campioni si daranno appuntamento per uno degli obiettivi più importanti dell’anno. Quasi 500 iscritti in rappresentanza di 33 nazioni da tutto il mondo scenderanno in vasca per sfidarsi nelle diverse batterie, tra cui i 6 portacolori della BLM Briantea84 guidati da Ilaria Spadaro - tecnico e responsabile del settore Finp canturino -: Simone Frigerio, Emanuele Lanzani, Francesca Pozzi, Elena Pietroni, Jessica Parente e Ruggero Colombo.

Fra tutti i partecipanti, i riflettori saranno puntati anche sui 246 atleti che lotteranno per ottenere il pass per i Mondiali di Londra (9-15 settembre 2019, ndr) e che proveranno a strappare il tempo minimo in vista delle Paralimpiadi di Tokyo 2020. In concomitanza della tappa legata alle World Series si terrà anche il Campionato Società Finp in cui si decreterà la squadra vincitrice della Coppa Italia e la finale dei “Futuri Campioni”, una kermesse dedicata ai migliori atleti nazionali under 18 della stagione in corso.

“Nelle World Series di Lignano puntiamo a fare il nostro meglio - ha commentato il tecnico Spadaro -. Arriviamo all’appuntamento delle World Series con buone sensazioni, ci siamo allenati bene e i 6 atleti sono pronti per scendere in acqua”.

MARCO DOLFIN - World Series, Assoluti di Busto Arsizio (5-7 luglio, ndr) e European Masters  Games di Torino (26 luglio-4 agosto, ndr): sarà un’estate ricca soprattutto per Marco Dolfin, chiamato in vasca per 3 appuntamenti clou del finale di stagione. Nel weekend di Lignano  gareggerà nei 100 rana (SB5), 200 misti (SM6) e 50 farfalla (S6) come portacolori delle Fiamme Oro. Un appuntamento importante - come sottolineato dal tecnico Alessandro Pezzani -, che sarà anche una porta per i prossimi Mondiali di Londra e per il futuro.

LE GARE
Giovedì 30 maggio:

Simone Frigerio (50 dorso S3)
Emanuele Lanzani (50 dorso S2)

Venerdì 31 maggio:
Simone Frigerio (50 rana SB2)
Emanuele Lanzani (100 dorso S2)
Elena Pietroni (100 dorso S7)
Francesca Pozzi (100 rana SB5)
Jessica Parente (100 rana SB5)
Marco Dolfin (100 rana SB5)

Staffetta 4x50 stile: Frigerio-Colombo-Parente-Pietroni

Sabato 1 giugno:
Emanuele Lanzani (50 stile S2)
Ruggero Colombo (50 stile S3)
Elena Pietroni (50 stile S7)
Jessica Parente (50 stile S6)
Francesca Pozzi (200 misti SM6)
Marco Dolfin (200 misti SM6)

Domenica 2 giugno:
Simone Frigerio (100 stile S3)
Ruggero Colombo (100 stile S3)
Elena Pietroni (100 stile S7)
Jessica Parente (100 stile S6)
Francesca Pozzi (50 farfalla S6)
Marco Dolfin (50 farfalla S6)

Staffetta 4x50 misti: Lanzani-Frigerio-Pietroni-Pozzi