Scontro al vertice: a Macerata è caccia al primato

È carica di suspense la 7^ giornata della Serie A Fipic, in programma sabato 16 dicembre: sarà infatti l’ultimo atto del girone d’inverno a decretare la gerarchia delle prime quattro forze in campionato e a definire la griglia di accoppiamenti per la Coppa Italia. La UnipolSai campione in carica sfida in esterna quello che sembra essere il più temibile avversario di questa stagione, un Santo Stefano Sport Ubi Banca in piena forma e capace di imporsi in tutti gli incontri disputati fino a oggi. Brianzoli e marchigiani conducono la classifica a quota 12 punti: sabato al PalaPrincipi di Porto Potenza Picena (palla a 2 alle 17) si assegna lo scettro del comando assoluto per questa prima fase.

Da definire restano anche la terza e quarta posizione, con Deco Amicacci Giulianova e Santa Lucia Roma appaiate a pari punti (8) e pronte a contendersi sul campo della Fondazione romana il controllo del gradino numero tre della classifica. I capitolini, in piena corsa e lanciati dalla quarta vittoria consecutiva, hanno agganciato alla 6^ giornata gli uomini di coach Malik Abes, reduci dalla doppia sconfitta contro UnipolSai e Santo Stefano.

“Sabato ci aspetta la partita più intensa del girone di andata - ha commentato il coach della UnipolSai Marco Bergna -, chi vince passa al comando della classifica. Arriviamo da un buon turno di andata e da una settimana di test con la Nazionale inglese, contro Santo Stefano dobbiamo dare il massimo: testa bassa, concentrazione per 40’ e fare quello che sappiamo fare. Sicuramente sarà una partita tesa e combattuta, entrambi lottiamo per lo stesso obiettivo. Si tratta di una squadra giovane ma ostica, capace di un gioco molto fisico”.

SANTO STEFANO SPORT UBI BANCA – La corsa dei marchigiani verso lo Scudetto 2018 è ufficialmente aperta: 6 vittorie su 6 partite giocate, un roster di talento capace di far male e, sugli scudi, un Sofyane Mehiaoui con 22,83 punti di media a partita (secondo al giuliese e co-capitano della Nazionale, Simone De Maggi). Insieme al play francese spiccano i nomi della guardia belga Dimitri Tanghe e del quartetto azzurro composto da Enrico Ghione, Andrea Giaretti, Sabri Bedzeti e Giacomo Tosatto.

Se il tabellino degli scontri propende in favore della UnipolSai, non sono mancate le occasioni in cui i marchigiani hanno fatto valere tutto il loro peso: l’episodio più recente risale allo scorso aprile quando al PalaPrincipi di Porto Potenza Picena la peggior prestazione stagionale dei brianzoli lasciò a Santo Stefano il controllo della prima semifinale play-off (51-48), risultato poi ampiamente recuperato dai biancoblù in gara 2. Da aggiungere il fatto che, rispetto alla passata stagione, Roberto Ceriscioli ha in mano un quintetto totalmente inedito, forse il più lungo e fisico di sempre. Nella mente del vice-allenatore azzurro c’è il sogno di portare la sua squadra alla prima storica finale scudetto.

7^ GIORNATA – sabato 16 dicembre

Santo Stefano Sport UBI Banca - UnipolSai Briantea84 Cantù, ore 17.00

Ssd Santa Lucia Roma - Deco Group Amicacci Giulianova, ore 17.00

Special Bergamo Sport Montello - Gsd Porto Torres, ore 18.00

Pol. Nordest Castelvecchio - Cimberio HS Varese, ore 18.00

CLASSIFICA

UnipolSai Briantea84 Cantù 12

Santo Stefano Sport UBI Banca 12

Deco Group Amicacci Giulianova 8

Ssd Santa Lucia Roma 8

Cimberio HS Varese 6

Pol. Nordest Castelvecchio 2

Special Bergamo Sport Montello 2

Gsd Porto Torres 0