UnipolSai, dai dai dai!

É della UnipolSai il derby lombardo della seconda giornata di ritorno: pratica Bergamo archiviata per 79-29, per i canturini due punti fondamentali per non perdere la corsa in cima alla classifica. Gli uomini di coach Marco Bergna, dopo lo stop romano di una settimana fa, continuano la marcia in coppia con Santo Stefano Banca Marche: entrambe a quota 16 punti, ma con il vantaggio dello scontro diretto in capo ai biancoblù. Si allontano le inseguitrici: i marchigiani, in casa, hanno saputo fermare la mina vagante Santa Lucia Roma per 64-52, spingendola a paripunti di Giulianova (12). Dietro il quarto posto non esiste nessuna minaccia. Per la UnipolSai, in attesa del big match contro Santo Stefano in programma il 3 marzo a Seveso, ci sono tre match molto poco preoccupanti, il primo sarà sabato 27 a Varese (ore 17.00).

Prima del fischio d’inizio, un tributo speciale all’amico Daniele Redaelli: un minuto di “applausi e tifo” per ricordare il giornalista della Gazzetta dello Sport scomparso lo scorso 31 dicembre, caro amico di Briantea84 e della Federazione italiana pallacanestro in carrozzina, sostenitore fin dai suoi albori del progetto “IO Tifo Positivo – Nel segno di Candido”. Tutti in piedi, tamburi, voci, grande emozione, omaggiando un grande uomo e la passione dimostrata dal suo classico urlo di incitamento “Dai dai dai!”.

“Quella con Bergamo era una partita facile sulla carta ma per noi non doveva essere una occasione sprecata: dovevamo lavorare, e lo faremo ancora, per migliorare il nostro atteggiamento mentale e l’approccio in campo. In verità abbiamo avuto ancora un primo tempo al di sotto delle nostre capacità, con poca attenzione, regalando punti e coraggio agli avversari. Abbiamo concesso troppo prima di iniziare il nostro gioco. Poi la difesa è tornata a fare il suo mestiere, nello spogliatoio la squadra è stata spronata a fare meglio e si è visto un cambio radicale. Il fatto di essere un diesel è un problema, soprattutto con certe squadre. Le prossime settimane ci aspetta un grande lavoro di preparazione di Eurolega (9-11 marzo a Seveso, ndr), Coppa Italia (24-25 marzo a Porto Potenza Picena, ndr) e un finale di campionato tosto dove ci sono tre squadre tutte capaci di metterci in difficoltà”.

La partenza è tutta nel segno della UnipolSai: scatto fulmineo dei padroni di casa con un immediato break di 7-0 aperto dalla tripla di Adolfo Berdun, che alla fine si confermerà il migliore realizzatore del match con 20 punti. Bergamo non riesce a entrare in partita, la firma di Gianpietro Bombardieri sul 7-2 arriva quando sul cronometro è ampiamente superata la metà di quarto. È sul finale del primo periodo che in campo si inverte la tendenza, la poca lucidità dei biancoblù favorisce il rientro orobico: non bastano i 2 centri consecutivi di Francesco Santorelli (13-6) a rimettere la UnipolSai in carreggiata, con Bombardieri e Andrei Spicsuck la Sbs si porta sotto sul 13-10 alla prima sirena.

La UnipolSai non si esprime come dovrebbe e Bergamo, colmato il gap iniziale, tiene ampiamente il passo dei padroni di casa: 4’43” da giocare e tabellone sul 19-16. È dell’italoargentino in casacca numero 14 il tentativo di spezzare l’inerzia (23-16), Ahmed Raourahi e Filippo Carossino danno sostanza al break (8-0) allungano sul 28-16. Alla seconda sirena è 30-17 UnipoSai.

Terzo quarto, arriva la svolta. Gli uomini di coach Bergna piazzano un parziale di 16-0 che mette definitivamente la Sbs fuori dai giochi: con 3’49” sul cronometro il punteggio è di 46-17 per la UnipolSai. Black out Bergamo, tabellone sul 49-23. Ultimo periodo, il vantaggio della UnipolSai è di quelli che non lasciano speranza all’avversario, 63-27 quando sul cronometro mancano poco più di 5’ da giocare. La volata dei biancoblù non conosce tregua, Bergamo prova a dare fastidio ma la regia è totale appannaggio della UnipolSai. Alla quarta sirena è +50 Cantù, il derby si chiude sul 79-29. 

2^ GIORNATA – sabato 20 gennaio

Santo Stefano Sport UBI Banca - Ssd Santa Lucia Roma 64-52

UnipolSai Briantea84 Cantù - Special Bergamo Sport Montello 79-29

Deco Group Amicacci Giulianova - Cimberio HS Varese 64-42

Gsd Porto Torres - Pol. Nordest Castelvecchio 63-62

CLASSIFICA

UnipolSai Briantea84 Cantù 16

Santo Stefano Sport UBI Banca 16

Ssd Santa Lucia Roma 12

Deco Group Amicacci Giulianova 12

Cimberio HS Varese 6

Gsd Porto Torres 6

Special Bergamo Sport Montello 2

Pol. Nordest Castelvecchio 2