"Autonomia e disabilità", premiato il progetto di Briantea84

La Fondazione della Comunità “Monza e Brianza Onlus” ha selezionato il progetto presentato da Briantea84 “Play to live” stanziando un contributo di 10.000 euro a sostegno dell’attività sportiva per la stagione 2019-20. La società canturina è stata premiata dal bando “Autonomia e disabilità” che garantirà l’inseguimento degli obiettivi societari legati alla promozione e alla diffusione della cultura sportiva paralimpica.  

IL PROGETTO - Aggregazione, educazione e gioco saranno le 3 parole chiave. Da oltre 35 anni Briantea84 sta realizzando un progetto socio-culturale che estende a tutti il diritto di poter praticare sport, rivolgendosi soprattutto ai giovani. “Play to live” nasce con l’idea di creare uno spazio di gioco attraverso nuovi percorsi sportivi con occasioni di incontro e di relazioni attraverso lo sport. L’obiettivo principale sarà quello di implementare e sviluppare le attività per ragazzi e ragazze con disabilità, offrendo nuove opportunità di crescita come l’avviamento al nuoto, alla pallacanestro per disabilità intellettiva e al basket in carrozzina.

Gli step garantiti grazie al prezioso appoggio della Comunità Monza e Brianza Onlus permetteranno ad atleti e volontari – saranno 13 quelli coinvolti, in base ai differenti ruoli, con 150 ore di servizio globale - di conoscere una disciplina sportiva, i fondamentali e le proprie abilità. Successivamente verranno introdotti gli aspetti tattici del gioco - in particolare negli sport di squadra - durante allenamenti improntati alla preparazione delle competizioni in programma nei diversi calendari.

L’ATTIVITÀ SPORTIVA PER IL RAGGIUNGIMENTO DELL’AUTONOMIA - Briantea84 è consapevole che attraverso lo sport si possano raggiungere traguardi sempre più significativi al fine di giovare alle vite dei singoli individui. Portare avanti un progetto come “Play to live” non significherà solo inseguire degli obiettivi legati allo sport, ma sarà anche importante per monitorare la crescita personale di ogni atleta. I successi quotidiani legati all’autonomia - cura dell’igiene, vestirsi, muoversi in autonomia etc - saranno raggiungimenti importanti che renderanno i ragazzi più sicuri di loro stessi, con un prezioso aumento in termini di autostima e successo nei contesti in cui vivono.

“Investire sul futuro è sempre stata la nostra priorità - ha commentato Alfredo Marson, presidente di Briantea84 -. Ringrazio la Fondazione della Comunità Monza e Brianza Onlus per aver creduto nel progetto “Play to live” decidendo di finanziarlo e di scendere in campo con noi. In questa nuova stagione ci siamo prefissati nuovi obiettivi. Alcuni sono gli stessi di ogni anno: crescere diffondendo la cultura paralimpica a più persone, dando la possibilità a tutti di poter praticare una disciplina sportiva. Siamo pronti per questa sfida, nei primi 35 anni di storia abbiamo fatto tanto, ma ora è tempo di guardare al futuro con ulteriore motivazione per scrivere nuove pagine di successi”.