BLM, che esperienza a Lignano: uno step per il futuro

Un’esperienza formativa, un bagaglio per il futuro. La BLM Briantea84 Cantù Finp (Federazione Italiana Nuoto Paralimpico) ha chiuso la sua partecipazione ai Campionati Italiani Assoluti Invernali di Lignano Sabbiadoro (Ud) con tanti appunti da riprendere in vista dei prossimi appuntamenti. Uno step di crescita per il gruppo capitanato da Ilaria Spadaro (tecnico e responsabile del settore nuoto Finp canturino), che ha visto ai blocchi di partenza l’esperienza di Simone Frigerio insieme a Nicolò Mascheroni e Riccardo Magrassi (classe 2008 entrambi). Un evento internazionale che ha inizialmente condizionato l’aspetto emotivo degli atleti in vasca, ma poi Mascheroni e Magrassi hanno piazzato i loro personali rispettivamente nei 50 stile libero e nei 100 rana (di sei secondi). Conferme per Frigerio.

“Abbiamo pagato un po’ l’ansia da prestazione del grande evento - ha commentato Spadaro -, ma gli atleti hanno rotto il ghiaccio. La vasca lunga è diversa da quella corta e anche questo dettaglio è stato messo in risalto. Buoni i personali di Mascheroni e Magrassi, mentre Frigerio ha confermato le sue nuotate e i suoi tempi. Complessivamente, per essere una prima esperienza ad alti livelli soprattutto per i più piccoli, non ci possiamo lamentare e sono soddisfatta. Abbiamo nuove competizioni in vista e ci metteremo subito a lavorare per migliorare aspetti tecnici come virate e partenze”.

La kermesse internazionale alla Piscina Olimpica “Bella Italia & Efa” si chiuderà ufficialmente nella giornata di domenica 13 marzo dove, in parallelo agli Italiani Assoluti Invernali di nuoto paralimpico, si sta svolgendo la tappa italiana delle Para Swimming World Series. In vasca 400 atleti in rappresentanza di 38 nazioni.

I RISULTATI
Venerdì 11 marzo

Simone Frigerio (50 dorso S3 1'22"87, 100 stile libero S3 2'58"04)
Nicolò Mascheroni (100 stile libero S9 1'20"17)

Sabato 12 marzo
Simone Frigerio (50 rana SB2 1'35"16)
Nicolò Mascheroni (100 dorso S9 1'34"44, 50 stile libero S9 34"53)
Riccardo Magrassi (100 dorso S8 1'48"08, 100 rana SB7 1'49"00)