Bargna, il ritorno in azzurro

È giunta l’ora di vestire la maglia azzurra. Per Roberto Bargna in questi giorni riprende l’avventura con la Nazionale italiana. Dopo una bella prova nella quarta tappa di Europa Cup a Olgiate Olona l’1 e 2 giugno, con un doppio primato sia nella gara in linea che nella cronometro, il campione di paraciclismo è pronto per tornare a giocarsi il tutto per tutto in Coppa del Mondo, dove gli avversari sono i migliori in circolazione e la competizione è altissima. Inizia in Italia e precisamente a Maniago, in Friuli, la Coppa del Mondo 2015 di Ciclismo Paralimpico che quest’anno prevede ben 4 prove. Oltre a quella italiana, sono in programma la tappa svizzera di Yverdon les Bains (13-15 giugno), quella tedesca di Elzach (24-26 luglio) ed infine quella sudafricana di Pietermaritburg (11-13 settembre). In mezzo, i Mondiali 2015 che quest’anno saranno disputati in Svizzera, a Notwill, dal 28 luglio al 2 agosto. “Si tratta del primo raduno dell’anno per me – ha affermato Roberto Bargna direttamente dal ritiro di Maniago, dove si trova insieme ai 23 Azzurri convocati dal CT Mario Valentini -, dopo l’incidente di un anno fa avevo dovuto interrompere totalmente la mia attività. Oggi sono pronto a ritornare, consapevole che, pur essendo in crescita, non sono ancora ai livelli che vorrei. Devo recuperare un ritardo nella preparazione dovuto allo stop forzato. Poi bisogna dire che in questa Coppa del Mondo ci saranno davvero i corridori più forti, è uno degli appuntamenti più importanti e non mancherà davvero nessuno, partendo dai due favoriti russi Alexsey Obydennov e Sergei Ustinov, senza dimenticare il mio compagno di squadra Anobile. Il mio obiettivo in questo momento è quello di mantenere la concentrazione alta e valutare lo stato di forma. La cronometro, in particolare, sarà molto impegnativa perché questa volta il circuito è di oltre 26 chilometri, quasi il doppio rispetto al solito. Sarà un test personale importante per valutare la mia preparazione e studiare le strategie future”. A Maniago sono iscritti più di 350 atleti in rappresentanza di 36 Nazioni: si inizia venerdì 5 giugno con la cronometro che si disputerà tra Sequals e Maniago (26,6 km): per Bargna la partenza è prevista alle 15.00. Nel weekend, invece, saranno effettuate le prove in linea su un circuito cittadino di 7,1 km da percorrersi più volte a seconda delle categorie. Lo start per Bargna è domenica alle 11.15. La comitiva azzurra, terminata la 3 giorni friulana, si trasferirà direttamente in Svizzera per disputare la seconda prova di Coppa in programma ad Yverdon les Bains dal 13 al 15 giugno.